closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 08.09.2018

L’ad Castellucci abbatte anche il plastico di Piano, ma c’è ancora Autostrade al tavolo per la ricostruzione del ponte di Genova. «Sono i concessionari, non si può escluderli» spiega Toti, commissario per l’emergenza. I ministri grillini non sanno come tenere fuori i Benetton

Economia

È l’ambiente il punto debole del M5s

Massimo Franchi

Ancora non reso pubblico l’Addendum con i vari miglioramenti spuntati a Mittal dal ministro Costa. Di Maio oggi va in Puglia: rischio contestazioni e scontro con l’ex «alleato» Emiliano

Commenti

Brasile, rumore di sciabole sulle urne

Roberto Livi

Lula è stato eliminato da una magistratura che di fatto si pone al servizio dei poteri forti, economici e militari. E ora il paese mostra di voler guardare a un passato che si sperava remoto: Jair Bolsonaro, il politico (ex capitano) ferito gravemente a coltellate è un difensore della dittatura che resse il Brasile dal 1964 al 1985

Divisi su Idlib

Michele Giorgio

Iran, Russia e Turchia al vertice di Tehran non hanno superato le divergenze sull'offensiva che l'esercito siriano si prepara a lanciare. Erdogan non vuole la campagna militare, Putin e Rohani riaffermano il diritto della Siria di riprendere tutto il suo territorio e di liberarsi dei jihadisti

Gli scaffali algerini dove Camus correggeva i suoi manoscritti

Francesca Del Vecchio

Al Festivaletteratura di Mantova la scrittrice di Kaouther Adimi con «La libreria della rue Charras» (per L'orma). La storia romanzata di Edmond Charlot, primo editore-libraio d’Algeria, che nel 1936 fondò «Les Vraies Richesses».

Il dilemma del samurai

Cristina Piccino

Chiude il concorso «Killing» di Shinya Tsukamoto, manifesto pacifista nel Giappone dell’Ottocento

L'Ultima

Il cielo sopra Teheran

Farian Sabahi

«È emergenza, sono a rischio anche i farmaci». La scrittrice Nasim Marashi racconta le paure degli iraniani dopo l’uscita di Trump dall’accordo sul nucleare

Alias

Scenari di democrazia

Fabrizio Rostelli

Secondo il filosofo il popolo si ribella contro le élite, non è populismo. «Lo spostamento a destra nasce dalla rivolta contro le istituzioni e le classi dominanti e in Europa accade lo stesso e anche peggio»

Una rivoluzione politica

Fabrizio Rostelli

Un programma ispirato alle lotte di Sanders, anche per le altre candidate della working class, come Alexandria Ocasio-Cortez

Un capolavoro di sarcasmo

Giuliana Muscio

Andres Duprat, in laguna fuori concorso con l'ultimo film «Mi obra maestra». Lo sceneggiatore argentino, assieme al fratello regista Gaston, ha portato al Lido una commedia nera sul lavoro artistico- intellettuale

La memoria di Alfonso Cuarón

Luca Celada

Il regista messicano parla del suo lavoro, Roma - passato alla Mostra del cinema - prodotto da Netflix. «E' il ritratto di un periodo che fa sì parte di chi sono, ma è anche lo sguardo di un uomo che si volta indietro»

Maori in Basilicata

Michele Fumagallo

«Whakapapa» ideato dall'artista neozelandese Joseph Ricki

La bandiera va fuori fuoco

Elfi Reiter

L'artista e architetto Riccardo Previdi che affronta le guerre a colpi di photoshop. «Da quel falso esperanto del commercio globalizzato, stiamo tornando a fenomeni come il senso di appartenenza legato a un vessillo o a un colore»

La foresta dell’umanità

Luciano Del Sette

Davi Kopenawa, tra i leader amerindi nella lotta per la sopravvivenza dell'Amazzonia. Presidente dell’associazione Yanomami Hutukara, è in Italia per presentare il libro «La caduta del cielo»

Brasile, il senso della resistenza

Luciano Del Sette

Francesca Casella, direttrice di Survival Italia, ci racconta gli sforzi della fondazione a salvaguardia delle popolazioni indigene

Le strategie del northern soul

Antonio Bacciocchi

Ispirato da soulmen Usa spesso dimenticati, fu l’antidoto al grigiore delle città industriali inglesi del nord. Ancora oggi fa proseliti