closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 08.05.2014

Il governo mette l’ennesima fiducia e ottiene il via libera dal senato al decreto Poletti: le aziende potranno assumere precari con contratti a termine senza causale per 36 mesi. Cancellato l’obbligo di assunzione, restano le cinque proroghe. Protestano M5S e Sel. Il voto finale entro il 19 maggio alla camera

Lavoro

Jobs Act, il Senato ci vuole precari per sempre

Roberto Ciccarelli

Il governo Renzi ottiene l’ottava fiducia da Pd, Ncd e Scelta Civica. 158 senatori votano per 36 mesi di contratto senza causale e infiniti rinnovi a discrezione delle imprese. La Camera dovrà approvare entro il 19 maggio

Decreto Poletti, un incubo dal governo Renzi

Giuseppe Allegri

Sotto il Tweet niente. Solo l'antica illusione che un semplice decreto che precarizza tutto il precarizzabile possa produrre nuova occupazione senza tutele per i lavoratori

La sfida di Landini per un’altra Cgil

Antonio Sciotto

Al congresso di Rimini l’atteso intervento del leader della Fiom. Che attacca a tutto campo la segretaria Camusso per la gestione della crisi. Rottura sulla rappresentanza. Il dirigente delle tute blu presenta la sua lista (la terza è quella di Cremaschi) e disegna un nuovo modello sindacale

Cariche e botte, Ikea fa il bis

Riccardo Chiari

Nuova protesta dei facchini per le condizioni di lavoro a Le Mose. Bloccato il magazzino, nonostante le manganellate

Politica

La tela dell’ex Cavaliere

Andrea Colombo

Determinante a palazzo Madama, Berlusconi passerà all’incasso dopo le europee. Punta a ottenere l'elezione diretta del premier e accarezza l'idea di entrare in maggioranza

Guerra aerea nel Pd

Andrea Fabozzi

Moratoria sugli acquisti e taglio agli F35. La commissione della camera aprova, Pinotti non ci sta e rimanda al Libro bianco. Sul quale il parlamento vuole l’ultima parola. Nel documento le vere cifre della spesa per le armi: troppo alta e troppo poco trasparente

Ecco le riforme targate 5 Stelle

Carlo Lania

Legge elettorale, incandidabilità e conflitto di interessi. Prevista la preferenza negativa e multe salate agli ineleggibili

L'inchiesta

Salerno la moderna, con il trucco

Alessandro Dal Piaz

Il nocciolo strategico della politica comunale appare centrato sulla modernizzazione dell’immagine cittadina come confezione accattivante dello sfruttamento intensivo delle rendite di posizione. Tutto ruota intorno a vicende asfitticamente edilizie che delineano una prospettiva decisamente implosiva per la città. Due casi su tutti: il Crescent e la variante 2012 al Puc

Il «mostro» è bloccato, De Luca non si ferma

A. Mas.

In arrivo le richieste di rinvio a giudizio per 26 tra politici, funzionari e imprenditori. [SOM_CLT]Il sindaco chiede l’ok alla Soprintendenza: «Prima l’area era cementificata e degradata». Gli ambientalisti: «Il Comune spende soldi per propaganda»

Rubriche

Sull’Aida

Giuseppe Caliceti

Ieri siamo andati al Teatro Ariosto di Reggio Emilia per assistere all’Aida. Mi sapete dire cosa è?

Reportage

Il plenum di Tuzla

Andrea Oskari Rossini*

Intervista a Damir Arsenijevic, docente all’Università ed esponente del comitato civico cittadino

Al Qaeda si spacca sulla Siria

Michele Giorgio

Lo scontro tra i qaedisti del Fronte al Nusra e dello Stato Islamico dell'Iraq e del Levante sta facendo centinaia di morti e indebolendo la posizione dell'"emiro" Ayman Zawahri

Thailandia, Shinawatra destituita dalla Corte costituzionale

Andrea Pira

La Corte costituzionale ha ordinato la destituzione della premier, eletta nel 2011 e al governo da mille giorni, colpevole per i giudici di abuso di potere per la sostituzione una volta entrata in carica dell’allora capo della sicurezza nazionale, vicino all’attuale opposizione

Cultura

Un pontificato al settimo cielo

Luca Kocci

Da oggi fino a lunedì la kermesse dell’editoria. Ospite d’onore lo stato della Città del Vaticano, che sbarca per la prima volta al Lingotto facendo leva sulla popolarità di papa Francesco e sulle decine di titoli che sono stati dedicati al nuovo pontefice

Una passione tra gli scaffali

* * *

«La voce dei libri. Undici strade per fare libreria oggi», a cura di Matteo Eremo (Marcos Y Marcos, pp.285, euro 12) verrà presentato venerdì, alle 19.30, presso la Sala professionali, alla presenza di Giuseppe Culicchia e alcuni librai protagonisti delle storie narrate. Ne pubblichiamo alcuni frammenti.

La docile sovversione incisa sulla carne

Anna Maria Merlo

«Tatoueurs, Tatoués» al Musée du Quai Branly di Parigi. Una pratica millenaria che si è diffusa nel mondo e che da pochi anni è stata consacrata come una forma di arte

Commenti

Una bella «cura» contro il capitalismo

Gruppo delle femministe del mercoledì

Nelle vite umane distrutte dalla crisi, il deficit di relazioni pesa come quello di beni. Perciò la «cura» è la pratica che riapre il conflitto tra capitale e vita

Il dottore gioca con le bambole

Cristina Piccino

«The German Doctor» di Lucia Puenzo, una ragazzina nata prima del tempo, un albergo tra i monti nell'Argentina degli anni 60