closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 08.04.2017

L’ultimo colpo di teatro di Donald Trump, che ordina un raid missilistico in Siria per punire il presunto uso dei gas da parte di Assad. Risultato, altri bambini uccisi e rilancio dell’asse Mosca-Damasco. Ribelli e jihadisti esultano, con Israele e i sauditi. Ue e Italia si accodano

Siria: la Ue insiste sulla «via diplomatica»

Anna Maria Merlo

Francia e Germania: «La responsabilità è di Assad», ma la soluzione è solo «nel quadro Onu». Mogherini: «Soluzione diplomatica». Lo scontro tra i candidati alle presidenziali francesi. Macron e Hamon con il governo, Mélenchon: «Trump cowboy»

«Una risposta motivata», Gentiloni giustifica il raid Usa

Andrea Colombo

«L’azione ordinata dal presidente degli Stati Uniti Donald Trump è una risposta motivata a un crimine di guerra, il cui responsabile è il regime di Bashar al-Assad», commenta il presidente del consiglio, che però spinge per «una soluzione duratura che siamo convinti vada cercata nel negoziato»

Scuola

Maturità, ammessi solo dopo quiz Invalsi e stage in azienda

Roberto Ciccarelli

Rispondere ai test e fare tirocini gratuiti. E i voti peseranno su quello dell'esame finale del quinto anno. E' il nuovo «regalo» della «Buona Scuola» di Renzi. Ieri il governo Gentiloni ha approvato otto decreti e ha rotto con i sindacati. Protestano gli studenti: in piazza il 9 maggio

Politica

Così tante sinistre ma tutte così sole

Daniela Preziosi

L’Arci festeggia il suo 60esimo, è scontro duro con il governo sui sicurezza e immigrati. Orlando: alcuni strumenti si possono ripensare. Ma dobbiamo fermare la guerra fra gli ultimi e i penultimi

Cultura

Storytelling di una tecno-utopia

Teresa Numerico

«Macchine intelligenti» di John E. III Kelly e Steve Hamm per Egea. La visione del futuro di due ricercatori della Ibm impegnati in progetti di intelligenza artificiale. Una cieca fede nel progresso e nella scienza riducono gli umani ad appendici dei computer

Adolescente, una chat ti salverà

Arianna Di Genova

«Generazione tvb», di Tiziana Iaquinta e Anna Salvo, per Il Mulino. Tanta condivisione online sarà una nuova terapia di gruppo?

Commenti

Le torture a Bolzaneto hanno padri politici. Chi paga?

Patrizio Gonnella

Il carcere improvvisato nella caserma genovese per detenere i presumibili arrestati per le proteste durante il G8, e messo nelle mani di un corpo speciale di Polizia penitenziaria, fu un modello pensato da qualcuno più in alto. Dunque è compito del Parlamento fare luce sui responsabili politici di quella scelta.

Rubriche

Dietro l’uniforme il nulla

Sarantis Thanopulos

Nello scontro tra il costume occidentale di «scoprirsi» e quello islamico di «coprirsi», apparentemente un dialogo tra sordi, è sempre più chiara l’inconsapevole complicità sotterranea tra le due parti

Cdp, tra utili pompati e accuse di usura

Marco Bersani

Le magnifiche sorti e progressive di Cassa Depositi e Prestiti sono null’altro che una sorta di «artifici» contabili, in cui chi davvero guadagna sono le Fondazioni bancarie, che con il loro 18% di capitale sociale partecipano alla distribuzione dei dividendi

Conversazioni in inverno

Susanna Cielo

Qui al cohousing c’è vivace brusio della Primavera, ma dentro casa siamo ancora rapiti dall’incontro dell’Associazione Orosia «conversazioni in Inverno» del 18 e 19 marzo.

Evtusenko, anche i palloni hanno le lacrime

Pasquale Coccia

Agosto ’89, lo sport sovietico celebra il grande calciatore e lo scrittore lo omaggia con i versi «Il portiere abbandona la porta». Così il poeta e romanziere russo - da poco scomparso - narrò le gesta del mito Levjasin

Il triangolo di Firenze

Federico Cartelli

Ogni volta, al rientro, per trovare la pensione esitavamo a orientarci in quell’intrico di stradine racchiuse da via dei Fossi, via della Spada e via della Vigna Nuova.

Ho scritto il film per Kristen

Mario Serenellini

Il regista Olivier Assayas parla del suo «Personal shopper», in arrivo nelle sale italiane dal 13 aprile

Cento anni di animazione giapponese

Matteo Boscarol

Correva il sesto anno dell'epoca Taisho, cioè il 1917, quando venivano proiettati in alcuni teatri di Tokyo i primi lavori animati prodotti nel Sol Levante

La quotidiana bellezza

Rossella Menegazzo

Alla Triennale la mostra «Tatazumai», l'armonia degli oggetti giapponesi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.