closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 08.04.2015

Italia condannata per «tortura». La Corte di Strasburgo stabilisce la verità sulle violenze alla scuola Diaz, drammatico epilogo del G8 a Genova nel luglio 2001. Stato e polizia coprirono i responsabili: un’inadeguatezza «strutturale», che dipende dall’assenza di leggi contro la tortura e sull’identificativo degli agenti

Via i migranti, i padri sigillano la scuola

Silvio Messinetti

Una brutta storia da Focà, sul litorale Jonico, dove a 200 africani recuperatio in mare a pasqua è stata negata la possibilità di dormire per una notte in un edificio scolastico

Italicum, il dissenso timido del Pd

Andrea Fabozzi

Oggi il via in prima commissione alla camere, parte l'iter che può essere conclusivo per la legge elettorale. Documento della minoranza ispirato dal capogruppo Speranza. Senza intenzione di far male al premier

Italia

La madonnina veglia sull’Expo e gli extracosti salgono in cielo

Luca Fazio

Non passa giorno senza una piccola grande grana per il Commissario unico Giuseppe Sala. Ieri l'organizzazione dell'evento planetario ha perso un altro pezzo pregiato: lo scenografo Dante Ferretti, tre volte premio Oscar, si è infuriato perché il suo progetto non è ancora stato realizzato. "Ci ho lavorato quattro anni e ci ho messo la faccia, adesso ci penseranno i miei legali"

Spending review: signori si taglia. E al Sud si paga doppio

Mario Pierro

L'analisi «Spending review e divari regionali in Italia»: «Il taglio alla spesa penalizza il Sud soprattutto per quanto riguarda gli investimenti pubblici, la componente della spesa pubblica più colpita, e una delle componenti di domanda in grado di stimolare la ripresa nell'economia meridionale»

“Niente tagli né tasse”. Ma i timori restano

Antonio Sciotto

Renzi e Padoan provano a rassicurare. L’Anci: «Macelleria sociale scaricata su di noi». E i numeri presentati dal governo preoccupano anche le Regioni: «A rischio i servizi dei cittadini», secondo il governatore Rossi. Crescita allo 0,7% nel 2015, il pareggio di bilancio slitta al 2018

Yemen, massacri per soffocare la ribellione Houthi

Chiara Cruciati

Drammatici i dati pubblicati dall'Onu: quasi 600 morti, 1700 feriti, 100mila sfollati. Ieri Riyadh ha colpito una scuola. Teheran chiede il cessate il fuoco, gli Usa inviano armi ai sauditi

Cultura

Una guerra di classe a bassa intensità

Ferdinando Fasce

torie di sanguinose sconfitte e rare vittorie.Un avvincente affresco del movimento operaio Usa nel libro di James R. Green «The Devil Is Here in These Hills. West Virginia’s Coal Miners and Their Battle for Freedom»

L’oro rosso dell’Afghanistan

Luciano Del Sette

Il padiglione dedicato allo stato asiatico a Expo 2015 ha un titolo decisamente spiazzante: «Alimenti per la longevità»

Un fantasma digitale ad alta velocità

Giulia D'Agnolo Vallan

Incassi esplosivi in tutto il mondo, «Fast&Furious 7» diretto da James Wan,rivisita ritualmente la morte «vera» in un incidente di auto della sua star, Paul Walker

L'Ultima

«Eravamo con Shaimaa»

Giuseppe Acconcia

Reportage dal Cairo dove i compagni di partito di Shaimaa al-Sabbagh, la giovane militante e poetessa comunista uccisa dalla polizia egiziana in piazza Talaat Harb il 24 gennaio scorso, raccontano le ultime ore dell’attivista e gli attacchi della polizia alla sede dell’Alleanza socialista (i comunisti egiziani). E parlano degli ultimi spiragli di libertà in attesa di nuova repressione. Mentre i Fratelli musulmani diventano i capri espiatori di ogni malefatta degli agenti

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.