closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 08.02.2017

Netanyahu raccoglie consensi a Londra e negli Usa e la Knesset legalizza 4.000 case in avamposti coloniali nei territori occupati della Palestina. Dopo l’annuncio di una nuova colonia e di altre 6mila abitazioni negli insediamenti. L’Onu: «Atto fuorilegge». Hanan Ashrawi, dell’esecutivo Olp al manifesto: «Siamo delusi dall’Europa. Ora l’unica strada è la Corte dell’Aja»

Raggi, inchiesta bis per Romeo

Domenico Cirillo

La sindaca è indagata anche in relazione alla nomina dell'ex capo della segreteria. Abuso di ufficio come nella vicenda del fratello di Marra (in quel caso è anche contestato il falso). All'origine le denunce dell'ex capo di gabinetto Raineri

Sky, confermati gli esuberi. Oggi è sciopero dalle 6

redazione

Sciopero di 24 ore di Sky Tg24 dalle 6 di stamattina alle 6 di domani. è la seconda giornata di astensione dal lavoro proclamata dal comitato di redazione contro il piano aziendale di trasferimento di 300 lavoratori da Roma a Milano e 120 esuberi

Europa

Penelopegate: nuove rivelazioni (e soldi)

Anna Maria Merlo

Rivelazioni del Canard Enchainé su 45mila euro di "indennità di licenziamento" (che si aggiungono ai 900mila di stipendio). Lo scandalo non si placa. Fillon accolto a Troyes al grido di "scroccone". Sarkozy rinviato a giudizio per le false fatture di Bygmalion (ha sfondato il tetto delle spese consentite per la campagna del 2012 di 18 milioni)

Dilek Ocalan arrestata all’aeroporto di Istanbul

Dimitri Bettoni

Nuovo colpo al partito di opposizione Hdp: la nipote del leader del Pkk era diretta in Italia per il corteo kurdo di sabato a Milano. Approvata la costruzione di una moschea a piazza Taksim

L'intervista/2

Viaggio al termine dell’interregno

Gianpaolo Cherchi

Un'intervista con il direttore dell’Istituto di analisi sociale della Rosa-Luxemburg. «Esistono varie forme di capitale. Capire questo serve a una riorganizzazione della prassi politica»

L'intervista/1

Guadagnino e la leggerezza del desiderio

Cristina Piccino

Il regista parla di «Call me By Your Name» , dopo Sundance il film fa tappa anche alla Berlinale nella sezione Special. «Ho voluto che i due protagonisti fossero il focus della storia. Elio con i suoi 17 anni è un corpo bruciante che prova tutto ma lo fa con onestà. Oliver non è solo un Adone, è un uomo fuori posto ma nel posto giusto»

Un’ossessione di nome Irène Jacob

Fabiana Sargentini

L'attrice prediletta di tanti film di Krzysztov Kiéslowski ora in un folgorante ruolo nella terza serie di «The Affair», nei panni di una professoressa di letteratura francese

Rubriche

Il futuro radioso della radio

Vincenzo Vita

Il ministero della Difesa deve lasciare il canale 13 Vhf, altrimenti la radio digitale locale non decolla. Troppo esigue e diseguali, infatti, sono le risorse tecniche a disposizione della dirompente rivoluzione in corso

L'Ultima

Il design più funzionale

Marco De Vidi

A Treviso, negli spazi del centro sociale Django, il progetto Talking Hands mette i rifugiati nelle condizioni di raccontare la propria vita e i propri luoghi attraverso degli oggetti realizzati a mano che possono entrare nelle case di tutti. Un laboratorio di falegnameria come forma di narrazione