closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 07.08.2018

Dodici braccianti morti e diversi feriti: è il tragico bilancio dello scontro tra un tir e un furgone pieno di migranti a Foggia. È la seconda strage in 48 ore nelle strade del dopolavoro nei campi di pomodoro. Sabato erano morti in quattro. Domani sciopero generale contro il caporalato

Commenti

La claustrofilia, ossessione dell’autoctono pentastellato

Laura Marchetti

I muri di Salvini e la Rete dei 5Stelle. Due forme diverse ma ossessive di amore per il «claustrum». Una patologia dell’anima, il bisogno di sentirsi protetti in un recinto. A tutto ciò, la sinistra dovrebbe opporre l’agorafilia, l’amore per spazi aperti, per la piazza degli incontri, degli scontri e delle idee, dei comizi e delle belle bandiere

Politica

Scontro sulla Libia. È la linea di Minniti ma il Pd non la vota più

Daniela Preziosi

Sì al regalo di 12 motovedette alla marina di Serraj. Lega e M5S: «C’è discontinuità con il governo Gentiloni». Ostruzionismo dem. Bagarre in aula, le contraddizioni fra verdi e gialli oscurano il fatto che al senato il partito di Renzi ha detto sì. Magi (+Europa): la Libia non ha firmato la Convenzione di Ginevra; è un paese senza diritti anche per i libici e in cui avvengono, afferma l’Onu, ’orrori inimmaginabili’

Ai contadini Caracas promette le terre di Chávez

Claudia Fanti

Dopo 400 km di camminata i movimenti contadini hanno incontrato il presidente Maduro che ha promesso loro la riconsegna delle terre distribuite dal predecessore e una revisione delle leggi in materia agricola

Caracas-Bogotà, alta tensione

Roberto Livi

Dopo l’attentato contro Maduro, Venezuela sempre più isolato. Arrestati sette sospetti. Rivendica un gruppo di militari ribelli. Santos risponde: «Avevo di meglio da fare»

Cultura

La ferocia di uno strappo

Laura Fortini

Un percorso critico e di letture a partire dal volume di Maria Serena Sapegno, «Figlie del padre» (Feltrinelli). L’analisi va dall’antichità fino a oggi. Il Settecento e l’Illuminismo punti di svolta, di liberazione. Da Shakespeare a Philip Roth passando per Virginia Woolf e Sylvia Plath, Amelia Rosselli e molte altre