closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 07.04.2019

Raid aerei su Tripoli e dintorni, scontri a fuoco anche in centro città, blackout elettrici, no-fly zone in Cirenaica: la comunità internazionale teme che la crisi in Libia precipiti, terrorizzati i vicini. L’Onu: trattate. Ma per l’Italia resta un luogo «tranquillo» per i migranti

Il Pd, gli ex e il rebus dei «nomi autorevoli»

Daniela Preziosi

Con Art.1 l'accordo è fatto ma sui candidati ancora frizioni. D'Alema: «Non pretendo che il Pd dica qualche parola sugli errori compiuti, pare sia interdetto. Il problema è riguadagnare credibilità con i cittadini»

Il lento risveglio dell’Aquila

Piero Papa

Il teatro della ricostruzione è un cantiere diffuso: ovunque la pelle della città muta sotto gli occhi degli abitanti. Ogni demolizione rimuove una patina dolorosa e riporta alla luce una forma diversa. Resta il silenzioso passaggio degli aquilani che cercano di riappropriarsi dei pochi spazi lasciati liberi, in una vitalità orgogliosa

Economia

Banche, crisi e Def: la vita difficile del capro espiatorio Giovanni Tria

Roberto Ciccarelli

Il ministro dell'economia accerchiato dalla sua maggioranza Lega-Cinque Stelle su tutti gli argomenti di campagna elettorale per le europee, puntellato dalla Commissione Ue e dal presidente della Repubblica Mattarella. Il vicepresidente della Commissione Ue Dombrovskis (Ue): «La crescita sarà inferiore allo 0,2%, scatteranno le clausole da due miliardi». Siri (Lega): «Ora inserire la Flat Tax». Il Quirinale:«Le istituzioni dovrebbero lavorare per una crescita sostenibile». Martedì il documento di economia e finanza (Def)

Del Boca: «Il generale della Cirenaica fallirà»

Tommaso Di Francesco

Intervista allo storico sull'escalation nel paese: «La verità è che la guerra civile, negli otto anni dalla caduta di Gheddafi, non è mai finita. Conte omaggia Haftar, ma Salvini e il governo italiano stanno con Serraj dalla sorte sempre più incerta: fa il lavoro sporco di "guardia costiera" contro la disperazione dei migranti»

Brevi dall’Africa: Marocco, Sudan, Tunisia, Somalia

Red. Esteri

Confermate le condanne al carcere per gli attivisti del Rif. La marcia anti-Bashir stavolta arriva al quartier generale dell'esercito. Il presidente Essebsi non si ricandida e richiama Chahed. Gli Usa ammettono l'uccisione di due civili somali

Cultura

Il volto crudele dell’epigenetica

Andrea Capocci

Le disuguaglianze sociali possono influenzare il Dna e diventare ereditarie. Una scoperta simile demolirebbe l’ideologia razzista secondo cui tra le etnie esistono gerarchie «naturali». E se una tale «cristallizzazione» allargasse però il divario anche dal punto di vista biologico?

Visioni

Gli scatti di Pattie Boyd

Flaviano De Luca

Tra gli appuntamenti in anteprima dell’edizione primaverile del Medimex, la mostra con quaranta fotografie della ex modella e personaggio della Swinging London nonché moglie di George Harrison prima e di Eric Clapton poi

Alias Domenica

Ritratto di un artista da cinico

Luca Briasco

«The Cambridge Edition of the Letters of Ernest Hemingway»: l’intero espistolario dello scrittore americano, l’85% inedito, testimonia i passaggi di vita e una grande stagione letteraria

Nulla è semplice senza essere mancato

Alessandra Campo

L’esperienza è tutto ciò di cui abbiamo coscienza, nulla viene escluso, per Alfred North Whitehead, perché nessun fatto è solo quel che è: «Processo e realtà» in una nuova traduzione, da Bompiani

La grazia perduta del Boscimani

Stefano Allovio

In un saggio di grande eleganza stilistica, scritto nel 1961, l’espoloratore sudafricano azzarda l’elezione dei nativi del Kalahari a ultimi depositari di una congetturale umanità primigenia: «Il cuore del cacciatore», da Adelphi

Ginsberg, ascesi e caduta dei Beat

Caterina Ricciardi

Kennedy, il Vietnam, gli hippie, il bebop: il Saggiatore traduce Le migliori menti della mia generazione di Allen Ginsberg il cui «Urlo», lanciato da San Francisco, diede il via a un’epoca rivoluzionaria

Lo zucchero lascia il posto ai Classici

Roberto Andreotti

«Classis» è il termine latino per flotta, trasferito al porto di Ravenna: adesso dà il nome alla sede multimediale ricavata nel dismesso zuccherificio, poco distante dalla basilica bizantina