closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 07.02.2020

È morto Li Wenliang, 34 anni, il medico che per primo denunciò casi di coronavirus. Punito e poi riabilitato, era ricoverato all’ospedale di Wuhan. Social cinesi in subbuglio. Mattarella visita una scuola multietnica contro i pregiudizi anti-cinesi. Primo italiano contagiato, era tra i 56 connazionali in quarantena alla Cecchignola

Caso Cucchi, la «sagra degli errori» e l’«uso distorto del potere»

Eleonora Martini

La Corte d’Assise di Roma motiva la sentenza di condanna dei quattro carabinieri. Per i giudici, i verbali mal stilati erano «funzionali alla cancellazione di qualsiasi traccia della vicenda». La condotta dei militari è «indiscutibilmente illecita e ingiustificabile»

Commenti

Il caos democratico per fermare Bernie Sanders

Fabrizio Tonello

Buttigieg è destinato a uscire di scena presto ma l’establishment democratico ha altre carte di riserva: da un lato spera nella resurrezione di Biden, che sembra avere una base fedele tra gli afroamericani che voteranno in parecchi stati del Sud il 3 marzo

Cultura

Storia di una famiglia antifascista

Claudio Natoli

Un’anticipazione dal volume «Lettere dal carcere (1939-1942)», in libreria per Viella dal 10 febbraio. Nelle missive emerge la «formazione» avvenuta durante la prigionia e le radici di una «scelta di vita» operata anche attraverso gli scambi con i propri affetti. Dopo l’incontro con operai e contadini avvenuto in prigione arrivò la partecipazione alla Resistenza, il ruolo di primo piano nel Pci e la partecipazione alla fondazione del Manifesto

Legge sulla lettura, un argine al mercato fuori controllo

Alessandra Pigliaru

Il ddl approvato dalla Camera in luglio, pasas anche al Senato. Riduzione di sconti, incentivi fiscali e lotta alla concorrenza sleale online. Per l'Aie potrebbe essere un boomerang che va contro i consumi delle famiglie, per l'Adei è un toccasana per editori e librerie indipendenti

La diretta infinita nel segno degli ascolti

Stefano Crippa

Ornella Vanoni in duetto con Alberto Urso, Rita Pavone canta «1950» insieme a Minghi, mentre Alessandra Amoroso, Giorgia, Fiorella Mannoia, Laura Pausini, Gianna Nannini, Elisa e Emma con un simbolo rosso lanciano un grande concerto contro la violenza sulle donne

Stati di leggerezza

Stefano Crippa

Le provocazioni di Achille Lauro, i fantasmi di Anastasio e i sogni di Rancore

Non sono solo canzonette

Francesca Angeleri

Il festival, prima di tutto, è musica. Ed è vera questa cosa. E dovrebbe rendersene conto per primo proprio lui.

La deriva dei parti centristi, in nome dell’anticomunismo

Marco Bascetta

La pregiudiziale antifascista resta più solida che in altri paesi europei. Ma la crescita elettorale di Afd resta comunque un fatto, così come il sospetto che la “trappola” in Turingia non sia stata un semplice incidente, ma una deriva che i partiti centristi, nonostante ripetuti proclami, hanno lasciato sviluppare al loro interno