closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 06.11.2014

L’elettorato Usa scontento ha punito il Presidente. Obama è rimasto solo. Dopo le elezioni di «midterm» tutto il Congresso - e parte dei Democratici - è contro di lui. Il populismo dei Repubblicani ha vinto nonostante la crescita sia buona (al 3,5%), ma le disuguaglianze sono aumentate e il lavoro resta precario

Internazionale

Sotto l’onda repubblicana

Luca Celada

Nella cronaca di una batosta annunciata si evidenzia il declino di un presidente che paga l’amarezza di un elettorato smarrito. Per Obama si tratta dell’inizio di un biennio a rischio «immobilismo»

GOVERNO

Alfano bis, si risalva

Carlo Lania

Niente sfiducia per il titolare del Viminale salvato da Pd e Forza Italia. Il ministro: «Il corteo non si è fermato all’alt della polzia»

Il Nazareno si raffredda

Andrea Colombo

Nuovo incontro Renzi-Berlusconi, intesa più lontana. Non c’è accordo sui tempi. Ma neanche il resto convince il leader di Fi , che usa come alibi il dissenso dei suoi

Consulta, accordo a metà

Red. Pol.

Il movimento 5 stelle, pur tra qualche polemica, è pronto a votare Sciarra, candidata del Pd, per mandare il suo prescelto Zaccaria al Csm. Ma Forza Italia è ancora indecisa sulla candidatura di Sandulli. E così nella 21esima votazione la fumata bianca non è certa

Graziano Delrio ci scrive: “Il governo è impegnato per lo ius soli”

Graziano Delrio

Posta e risposta tra Giuseppe Caliceti e l'ex sindaco di Reggio Emilia, oggi sottosegretario di Renzi, Graziano Delrio. Sulla cittadinanza dei bambini nati in Italia il governo - scrive Delrio - cerca uno "ius soli temperato" e non giudica accettabile l'ipotesi dell'ottenimento della cittadinanza a 16 anni invece che a 18

Mps, l’ultimo colpo da Profumo

Riccardo Chiari

Ancora una maxi ricapitalizzazione da 2,5 miliardi, anche con cessione di asset per 220 milioni, e immediata restituzione di tutti i Mondi bond. Mettendo in crisi il patto di sindacato della Fondazione, che nicchia sull'aumento, con conseguente fine dell'autonomia dell'istituto di credito toscano.

Pensionati in splendida forma

Luca Fazio

Posti in piedi al Teatro Nuovo per la manifestazione nazionale organizzata da Spi, Fnp e Uil (in contemporanea con Roma e Palermo). Carla Cantone (Cgil): «Renzi ci ascolti, ci deve ricevere, per prima cosa gli chiederemo il lavoro per i nostri figli. Non gli permetteremo di ridurre il welfare. E non ci fermeremo»

Commenti

Che vergogna, il condono per i capitali portati all’estero

Alfiero Grandi

La Camera ha approvato un testo che riduce le sanzioni pecuniarie e le pene per coloro che hanno esportato capitali all’estero illegalmente e ha esteso questa benevolenza anche a quanti, pur con gli stessi reati, hanno tenuto i quattrini in Italia, cioè gli evasori fiscali

Internazionale

Netanyahu scatenato contro Abu Mazen

Michele Giorgio

Il premier è scattato in seguito all'attentato, con un morto, che un palestinese ha compiuto ieri mattina investendo con il suo minivan una dozzina di passanti. Sarebbe, afferma, il leader palestinese, con i suoi appelli a difendere la moschea di al Aqsa, ad incitare alla violenza. Ma ora anche lady Pesc Federica Mogherini punta l'indice contro la colonizzazione e le politiche israeliane

Cultura

Miguel De Unamuno e la ricerca dell’umano

Paolo Ercolani

Un’intervista con Armando Savignano, curatore per Bompiani dell’opera del filosofo spagnolo. L’inquieto e talvolta nichilistico rapporto con la fede dopo l’annuncio di Nietzsche che «Dio è morto»

Il coraggio geniale

Laura Fortini

Elena Ferrante e la sua tetralogia. Con «Storia della bambina perduta», edita da e/o, si affronta la vecchiaia delle due amiche e insieme il declino di un'Italia, vissuta con epica passione, fra illusioni e sogni infranti

Duchamp e Rrose, corpi d’azzardo

Arianna Di Genova

«L'artista è donna», il libro di Giovanna Zapperi, edito da ombre corte, che indaga sulle performance al femminile del grande intellettuale del Novecento. Un equilibrista dei generi

Visioni

Passo a due tra le nuvole

Cristina Piccino

Un’attrice famosa, un gioco di specchi tra generazioni, in Sils Maria Assayas destruttura emozionalmente celebrities e star Con un' inedita Kristen Stewart, e con Juliette Binoche