closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 06.09.2018

A Roma la «circolare Salvini» sugli sgomberi rischia di fare esplodere una bomba sociale. La sindaca Raggi costretta alla «linea soft». A Milano la Lega cavalca il disagio abitativo, ma tace sullo scandalo delle case popolari dell’azienda regionale lombarda

LEGGE DI BILANCIO

I pompieri dello spread

Andrea Colombo

Ora il governo vuole i conti "in sicurezza". Salvini e Di Maio non parlano più di sfondare il "tetto", ma fanno a gara per mostrarsi responsabili. Ma tra le soglie del debito e le riforme annunciate i numeri ancora non tornano

L’ex villaggio olimpico di Torino torna nel mirino

Maurizio Pagliassotti

Dopo lo sgombero soft di agosto l'area si è ripopolata, circa 30 le famiglie. Mentre circa quattrocento abitanti delle palazzine al momento sono impegnati nella raccolta della frutta nel saluzzese, poco di distante da Cuneo, e torneranno a novembre dopo la stagione del kiwi

DIRETTIVA «SCUOLE SICURE»

Al via la scuola pentaleghista: Daspo, polizia e telecamere

Roberto Ciccarelli

Stanziati 2,5 milioni per «progetti» in 15 città, prevista anche la sorveglianza negli asili. La protesta degli studenti Uds: «Un modello dannoso: si alimenta un clima di paura e pregiudizio invece che un confronto aperto ed informato sulle droghe. Vogliamo scuole aperte e inclusive». Convocata una manifestazione studentesca il prossimo 12 ottobre.

Lieberman pronto a demolire Khan al Ahmar

Michele Giorgio

La Corte suprema israeliana ieri ha respinto il ricorso ‎presentato dai palestinesi e ha dato il via libera alla distruzione del ‎villaggio beduino alle porte di Gerusalemme e della Scuola di ‎Gomme costruita dalla Ong italiana Vento di Terra.‎

Editoriale

Palestina, il governo italiano tace

Tommaso Di Francesco

I palestinesi altro non sono che il precedente storico dell’attuale crisi dei migranti. Non a caso sono chiamati il «popolo dei campi», profughi a casa loro in Cisgiordania e Gaza, sradicati e dispersi in tutto il Medio Oriente: sono circa 5 milioni e mezzo,di serie B nei Paesi arabi e, in Palestina, in una condizione di status sospeso, occupati militarmente dall’esercito israeliano tra i più efficienti al mondo

Cultura

Yanis Varoufakis, la Grecia e il dilemma del prigioniero

Roberto Ciccarelli

«Adulti in una stanza», il memoir su sei mesi di lotta contro la Troika. L’ex ministro greco dell’economia è il cavaliere solitario contro il potere cieco, sordo e criminale. Il racconto della tragedia di un popolo, una versione del Macbeth nel paese di Edipo. Oggi al Festivaletteratura di Mantova per discutere il suo nuovo libro.

David Cronenberg: «Hollywood teme le novità»

Giovanna Branca

Master class con il regista canadese premiato con il Leone d'Oro alla carriera: «Da ragazzo volevo fare lo scrittore, poi grazie a Fellini ho capito che il cinema era arte»

Short theatre provoca la realtà

Redazione visioni

Con 6 prime assolute, 9 prime nazionali, 2 produzioni originali, 4 co-produzioni, 2 progetti in residenza, 9 laboratori e 2 progetti site-specific, torna a Roma dal 5 al 15 settembre il festival giunto alla sua XIII edizione

Commenti

Qualche riflessione sul caso Argento-Bennet

Bianca M. Pomeranzi

Contraddizioni e analogie politiche con i fatti riguardanti la vicenda Caputi. Il nodo sta nel legame sessualità-denaro-potere. Il femminismo può fornire uno sguardo dirimente che aiuti a leggere vicende simili

L'Ultima

Piccole morti americane

Guido Caldiron

Ogni giorno negli Stati Uniti dieci giovani, spesso minorenni, sono uccisi dalle armi da fuoco. Il giornalista Gary Younge, oggi ospite del Festivaletteratura di Mantova, racconta le storie delle giovani vite spezzate il 23 novembre del 2013 nella sua inchiesta "Un altro giorno di morte in America" pubblicata da Add

La Biofera di Canzo apre l’autunno eco

Teodoro Margarita

A metà strada tra Como e Lecco si svolge da domani a domenica una delle più antiche e suggestive fiere del biologico. Ve la raccontiamo in anteprima

L’ecotassa di Portland

Emanuele Giordana

Nella città dell’Oregon a novembre si voterà per tassare i giganti dell’industria e creare un fondo da investire in energia pulita

Il Sud «ecologico e poetico» di Franco Arminio

Angelo Ferracuti

Un incontro con il paesologo a margine del festival La luna e i calanchi. «Sento un’antipatia per le fabbriche, le autostrade e tutto ciò che ricorda le auto. Amo la neve, come da bambino»