closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 06.03.2021

La Campania entra in zona rossa, la Lombardia si è messa in «arancione rinforzato» e può evitare il salto, Veneto e Friuli in arancione. La terza ondata è già qui. Per l’Iss peggiora il livello di rischio, alto in sei regioni. L’incidenza dei contagi è un brutto segnale per le scuole

Figliuolo: «Entro la fine di marzo, in Italia oltre 7 milioni di dosi»

red. soc.

Per il generale il problema è il trasporto «nell'ultimo miglio» sul territorio e la gestione dei punti di somministrazione. I presidenti chiedono semplificazione e chiarezza sulle categorie da vaccinare. Il Lazio spinge per lo Sputnik V, ieri meeting allo Spallanzani con il fondo d’investimento russo

Intervista

Manon Aubry: «La Commissione si è piegata alle aziende farmaceutiche»

Anna Maria Merlo

«La logica di mercato e di libero scambio ha prevalso. Il problema di fondo è che la salute non è considerata un bene comune, ma un prodotto come un altro sul mercato», l’eurodeputata del Gue spiega le ragioni del suo duro intervento a Bruxelles, «La sola strada possibile è togliere la proprietà intellettuale sui brevetti»

Commenti

O i brevetti o la vita, vaccini per tutti

***

Il Governo italiano sostenga, presso l’Organizzazione Mondiale del Commercio (OMC), la proposta di India e Sudafrica di esentare dal brevetto i prodotti utilizzati per combattere la pandemia da Covid-19 e in particolare i vaccini

Lavoro

Alitalia, “spezzatino” sempre più vicino

Riccardo Chiari

Incontro "positivo e costruttivo" e "piena sintonia" fra i ministri del governo Draghi e la commissaria europea Vestager. Si va verso lo smembramento della compagnia, con i settori del personale di terra (handling) e della manutenzione fuori dal perimetro della newco Ita, nonostante le critiche dei sindacati e le richieste di chiarimenti in Parlamento da parte di Stefano Fassina di Leu.

Odessa, se la crisi della democrazia è riflessa sull’acqua

Sabrina Ragucci

Gian Maria Tosatti parla del suo progetto «Il mio cuore è vuoto come uno specchio». «Le opere che realizzo spesso vengono disperse in una città, senza che nessuno lo sappia, senza che vi sia alcuna indicazione. Le si attraversa come qualsiasi altra esperienza della giornata»

Ibargüengoitia, rompicapo crudele della «normalità»

Francesca Lazzarato

Torna in libreria «Le morte» dello scrittore messicano (La Nuova Frontiera). Dopo anni di lucrosa attività, la prostituzione fu proibita. Le sorelle protagoniste nascosero le donne in un rancho isolato; in quanto «improduttive», le affamarono e tormentarono per mesi. Il suo romanzo, nonostante la storia efferata, è disseminato di humor e ironia. Si racconta la vicenda vera ma la finzione letteraria la demolisce. Al mix di materiali, voci e toni si unisce quella dei generi, proiettando il testo verso l’estetica postmoderna.

Storie e canzonette

Francesca Angeleri, Stefano Crippa, Cecilia Ermini

Analisi - o autopsie - delle ventisei canzoni in gara

Perché Sanremo non è sempre Sanremo

Mariangela Mianiti

Pensato per essere il Festival della ripartenza, è finito con coincidere con novelle chiusure, come a suggellare l’abisso che talvolta corre, soprattutto in tempi di pandemia, fra speranza e realtà, desiderio e cruda verità.

Per ridare senso alla rappresentanza politica

Gaetano Azzariti, Maria Luisa Boccia, Luigi Ferrajoli, Franco Ippolito, Livio Pepino

Un sistema proporzionale è condizione necessaria, sebbene non sufficiente, per dare la possibilità ai conflitti che attraversano la società di trovare una rappresentanza reale in Parlamento

L'Ultima

Autonomia indigena sulle Ande

Simone Ferrari

Il Consiglio del Cauca compie mezzo secolo di resistenza disarmata e culturale agli interessi dei narcos e all’estrattivismo di Bogotà: «Quando lo Stato risponde con negligenza, blocchiamo le vie senza armi. Anche se dobbiamo difenderci ogni giorno dai fucili, dello Stato e dei gruppi armati»

Dialoghi impossibili: Sofocle e Freud

Pasquale Misuraca

Mi trovo nel Museo Gregoriano Etrusco in Roma, a due passi dalla kylix attica del Pittore di Edipo, ostacolato da due signori barbuti che si guardano in tralice...

Boia chi molla?

Enrico Caria

Destra e sinistra non esistono più. Al loro posto imperversa la dicotomia «trasformisti/perseveranti». Dei primi già tanto s’è detto; in quanto ai secondi...