closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 05.12.2013

Il Porcellum è incostituzionale. Il verdetto della Consulta arriva otto anni dopo l’introduzione della legge elettorale voluta dal centrodestra: dichiarati illegittimi il premio di maggioranza e le liste bloccate. I giudici sollecitano una nuova normativa, ma in parlamento è scontro e il Pd si spacca

IL NUOVO SITO

il manifesto è «reloaded»

Matteo Bartocci

Abbonamenti integrati, «paywall poroso», migliore integrazione sui social network, massima leggibilità su computer e telefonini. La sfida digitale però è tutta politica. E senza pubblicità

Politica

I partiti precipitano nel vuoto

Andrea Colombo

La decisione di lasciare la discussione al senato ancora fino a gennaio fa infuriare i renziani. E Berlusconi boccia le riforme istituzionali: "Prima la giustizia"

Dramma carceri, Napolitano insiste

Andrea Fabozzi

Il presidente della Repubblica rilancia l'indulto, ma di nuovo senza amnistia. La ministra Cancellieri: presto e per decreto il garante nazionale dei detenuti

«Prc, ora unità a sinistra e ricambio del leader»

Daniela Preziosi

Da venerdì si apre il congresso di Perugia. Grassi: «Una Syriza italiana aperta a tutti». «Siamo deboli, chiusi in noi e minoritari. Dobbiamo valorizzare tutto quello che c’è in comune fuori dal Pd»

MANIFESTAZIONE AL BRENNERO

«Stop ai finti prosciutti»

Giorgio Salvetti

Migliaia di contadini bloccano al Brennero i camion provenienti dall’Austria e carichi di prodotti pronti per essere rivenduto come falsi made in Italy. E’ la rabbia di chi ha visto nell’ultimo anno chiudere più di 32 mila stalle e perdere 36mila posti di lavoro

Punta Perotti, lo Stato paga

Gianmario Leone

Risarciti i costruttori dell’immobile che deturpava il lungomare di Bari. Versata ieri l’ultima tranche del mega indennizzo da 37 milioni di euro ai proprietari del complesso abbattuto nel 2006

Indesit, l’accordo col trucco

Mario Di Vito

Salvi per ora i posti, ma la Fiom non firma: «Nessuna garanzia sul futuro». L’intesa è scritta in modo tale che sembra si eviti la delocalizzazione, ma non sarà così

Parigi alla riconquista del Continente «noir»

Anna Maria Merlo

Oggi il via libera Onu all’intervento militare in Centrafrica. Che è già iniziato. Ma la Francia, sempre più «poliziotto» delle ex colonie, prova a recuperare terreno sul piano economico con una serie di vertici. Il sogno di un «Eldorado africano» e il bisogno di un «nuovo approccio» nelle relazioni con le ex colonie e oltre

Ucciso comandante di Hezbollah

Michele Giorgio

Nasrallah accusa Israele e Arabia saudita. Migliaia ai funerali di Hassan al-Laqqis. Senior del movimento, aveva già subìto altri attentati. Rivendica un oscuro gruppo armato «sunnita antisciita»

Di passioni e glamour

Giulia D'Agnolo Vallan

In un climax amoroso possessivo la liaison tra Liberace e il giovane amante, raccontata da Steven Soderbergh in «Dietro i candelabri»

João Pedro Stédile

Il cibo necessario

João Pedro Stédile

Gli alimenti non possono essere venduti come una merce qualsiasi. E la sovranità alimentare, libera dagli oligopoli della grande produzione, dovrebbe essere un diritto di tutti. Il leader dei Sem terra spiega perché e come