closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 05.10.2014

Debutta in piazza a Roma il «patto degli Apostoli», la sinistra che difende l’articolo 18 e si oppone alle politiche di Renzi «che sono quelle dell’austerità». Civati e Vendola lanciano la «coalizione dei diritti» e promettono che «stavolta si andrà fino in fondo». Landini: «Il governo ci riporta all’Ottocento»

Editoriale

Ci siamo

Norma Rangeri

In questa battaglia per una sinistra rinnovata, plurale, ricca di esperienze diverse, chiara in alcuni obiettivi comuni (non bisogna essere d'accordo su tutto), noi del manifesto ci siamo. E ci saremo. Oggi il manifesto è vivo e vegeto e spera di festeggiare la fine dell’anno con l’impresa più grande di tutte: ricomprarci la testata

Il patto degli apostoli: «Stavolta si va fino in fondo»

Daniela Preziosi

A Roma Landini, Civati, Vendola (e altri), la «coalizione dei diritti e del lavoro». Calcio d’avvio alla battaglia sull’art. 18 e contro le politiche del governo. Il presidente della Puglia e il dissidente Pd: una rete organizzata e un tour nel paese

L’uno due di Squinzi non dispiace a Renzi

Andrea Colombo

Confindustria detta la linea: no all’anticipo del Tfr in busta paga, abolizione totale dell’articolo 18. Il premier prende tempo prima dell’incontro con i sindacati. L’Ncd reclama lo scalpo della Cgil

Fiducia sul lavoro, Renzi sfida la minoranza Pd

Domenico Cirillo

Bloccati gli emendamenti, i bersaniani ripetono gli annunci di voto contrario ma lo scontro potrebbe spostarsi alla camera. Aspettando la manifestazione di fine ottobre della Cgil

Italia

Sardegna, se la trivella vale più degli aironi

Costantino Cossu

Il decreto governativo mette a rischio l’autonomia delle regioni a statuto speciale in materia ambientale. L’articolo 38 potrebbe ribaltare il «no» dei cittadini di Arborea al Progetto Eleonora. L’industria chimica punta ora a distruggere l’area naturalistica di S’Ena Arrubia

Reportage

Il ritorno a piazza Alimonda

Mauro Ravarino

Timothy Ormezzano e Danilo Monte erano ventenni nel 2001. I tragici giorni del G8 hanno segnato per sempre la loro vita. Dieci anni dopo sono tornati a Genova per raccontare una storia. «Ottopunti» è il documentario che sarà presentato domani a Torino

Kobanè resiste all’attacco dell’Isis

Michele Giorgio

I guerriglieri curdi delle Ypg continuano a combattere e ieri controllavano ancora la città sulla frontiera con la Turchia messa sotto assedio dai jihadisti dello Stato Islamico. Il vice presidente Usa Joe Biden ha accusato Ankara di aver aiutato i terroristi. Erdogan nega.

Brasile al cardiopalma

Geraldina Colotti

Presidenziali, legislative e regionali. Rousseff favorita, probabile ballottaggio

Reportage

La scommessa di Hong Kong

Pio d’Emilia

Ultimatum del governatore agli studenti: entro lunedì 6 ottobre la piazza va sgomberata. L'appello cade nel vuoto. Le strade sono piene di giovani. E il timore, inespresso, è di una nuova Tien An Men

Bibliotecari in rivolta: «Senza personale e acquisti chiudiamo»

Roberto Ciccarelli

BiblioPride 2014, i bibliotecari in piazza. Un mese di iniziative promosse dall'Aib. L'austerity è un inferno che produce l'inimmaginabile: «Lo Stato ha tagliato le gambe, è impossibile rialzarsi. Bisogna creare rete, mettere insieme le poche risorse»

Alias Domenica

Arlt, il gergo del furore

Francesca Lazzarato

Una lingua spezzata e ribollente, estranea alle raffinatezze europee attraversa sia i racconti riuniti da Sur in «Scrittore fallito», che le «Acqueforti di Buenos Aires», tradotte da Del Vecchio e scritte da Roberto Arlt per «el Mundo»

L’America perduta di Dennis Hopper

Arianna Di Genova

Alla galleria Gagosian di Roma, fino all'8 novembre, le fotografie di Dennis Hopper. L'antidivo che girò «Easy Rider» racconta l'altra faccia degli States attraverso i suoi scatti degli anni Sessanta e Settanta

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.