closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 05.09.2019

Nasce il Conte 2, con 21 ministri (7 donne) equamente divisi tra M5Stelle e Pd (più uno di LeU). Non è la squadra dei sogni ma il compromesso possibile tra due forze ammaccate che si rimettono in gioco. E il presidente Mattarella esalta il ruolo della libera informazione

Editoriale

Una necessaria migrazione politica

Tommaso Di Francesco

Certo, non staremo a guardare, come non staranno a guardare immobili le forze sociali, i sindacati dei lavoratori, i cittadini, i movimenti ambientalisti, le donne

Mauro Palma: «Carceri e diritti, situazione allarmante. Ora un po’ di equilibrio»

Eleonora Martini

Per il Garante dei detenuti, Viminale e ministero di Giustizia hanno una chance. Da non perdere. «Attualmente ci sono 60.785 detenuti in meno di 47 mila posti letto. Ma non è solo un problema di sovraffollamento. Oltre 16 mila reclusi devono scontare ancora meno di due anni di carcere. Il confronto al vertice tra culture diverse - dal populismo penale al garantismo - che pure esistono nel Paese, può riaprire un dibattito necessario sull’esecuzione penale»

Mattarella: «Le opinioni diverse sono preziose, questo è il valore della libera stampa»

redazione

Dopo le consultazioni il presidente della Repubblica ha incontrato i giornalisti e li ha ringraziati per il lavoro di informazione che hanno svolto durante la crisi di governo. Gli editori della Fieg, il sindacato Fnsi e l'ordine dei giornalisti hanno rilanciato l'appello ad occuparsi del settore senza progetti distruttivi. Il nodo del taglio ai fondi per l'editoria e il pluralismo

Roberto Gualtieri all’Economia con l’investitura di Lagarde (Fmi-Bce)

Roberto Ciccarelli

Fautore e garante della «flessibilità» nel patto di stabilità, cercata da tutti i governi e anche dal Conte Due, lo storico e deputato europeo del Pd arriva in via XX settembre. La presidente della Bce (dal 1° novembre) e attuale direttrice del Fondo Monetario Internazionale: «Un bene per l’Italia e per l’Europa». Il 27 settembre il nuovo governo elaborerà la nota di aggiornamento al Def: il nodo del blocco dell'aumento dell'Iva.

Di Maio atteso al varco. Dalla geografia

Chiara Cruciati, Simone Pieranni

Mentre si appresta a varcare il sacro soglio della Farnesina, con un bagaglio fatto di crisi diplomatica con la Francia, il Pinochet venezuelano e l'intramontabile «Ping», è bene ricordare anche gli atti concreti del neo ministro: le arance siciliane a Pechino (altro che 5G) e la visita ad al-Sisi

Cultura

Il divenire matematico è hi-tech

Benedetto Vecchi

Un’intervista con lo statunitense autore del romanzo «Il libro dei numeri» per Codice edizione. «Il passaggio epocale è da un’era umanistica a un’altra dove la vita è ridotta a una combinazione. Affronto il collasso della letteratura mentre si consuma l’ascesa dell’era dei dati»

Se la libertà artistica sprigiona conflitti con l’etica

Arianna Di Genova

Parla l’autrice danese Janne Teller, a Mantova con «È la mia storia», edito da Feltrinelli. «Lo scrittore assume la sua prima responsabilità abdicando al proprio ego. Quando la letteratura rivela alcune verità genera un impatto sui meccanismi sociali»

Alexander Nanau: «Mi sono sentito come un fotografo di strada»

Silvia Nugara

Parla il regista del film presentato fuori concorso «Colectiv»: «Quando le persone coinvolte nel film hanno capito che avrei passato un anno con loro, si sono aperte con me e hanno preso coscienza dell’importanza di quello che stavano facendo

Amore e tradimenti nella Shangai nido di spie

Silvana Silvestri

Ci sono tutte le caratteristiche del noir in «Saturday Fiction» di Lou Ye, in concorso. Protagonista Gong Li, premiata come migliore attrice nel 1992 per «La Storia di Qiu Ju»

Caso Lukaku e le letterine della curva

Nicola Sellitti

Le polemiche intorno ai cori di domenica scorsa: ora gli ultras interisti in un comunicato sostengono che fare il verso della scimmia a un calciatore nero non c'entri col razzismo

Non confondete Rousseau con la democrazia elettronica

Arturo Di Corinto

Il voto elettronico usato da un’associazione privata come Rousseau è legittimo, ma la scelta fra due opzioni calate dall’alto non è un buon esempio di democrazia, somiglia piuttosto a un referendum

Il Belpaese incentiva le fonti fossili

Luca Aterini

L’Italia spende quasi 20 miliardi all’anno per finanziare attività ecologicamente dannose. La gran parte dei finanziamenti vanno ai combustibili fossili

I sussidi che rovinano l’ambiente

Luca Aterini

L’Italia spende quasi 20 miliardi all’anno per finanziare attività ecologicamente dannose. La gran parte dei finanziamenti vanno ai combustibili fossili

Se lo smartphone finisce in pattumiera

Angelo Mastrandrea

Presentato il rapporto Ecodom: in Europa due terzi dei rifiuti elettrici ed elettronici vanno a finire in discarica o sono smaltiti illecitamente

Un cervo rosso a Selinunte

Federico Gurgone

Gli ultimi scavi in Sicilia restituiscono uno degli scenari più completi sull’utilizzo degli animali nella sfera sacra degli antichi greci. Ritrovato un palco di cervo probabilmente dedicato da un cacciatore alla dea Artemide