closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 05.05.2021

La morte di Luana D’Orazio, 23 anni, in una fabbrica tessile toscana scuote l’Italia ma è solo l'ultimo evento drammatico di un’emergenza sicurezza quotidiana nei luoghi di lavoro. Secondo i dati Inail, nei primi tre mesi del 2021 le vittime sono state 185, più di due al giorno

Lavoro

La morte di Luana scuote le coscienze. A Prato venerdì si sciopera

Riccardo Chiari

Ricordata anche in Senato la giovane operaia, e mamma, di 22 anni finita fra gli ingranaggi di un orditoio. Il procuratore Nicolosi: "Cerchiamo di capire se e cosa non abbia funzionato nel macchinario, compresa la fotocellula di sicurezza". Il sindaco Biffoni e i sindacati confederali non dimenticano anche il coetaneo della vittima Jaballah Sabri, schiacciato a febbraio da una macchina tessile.

Caso Bekaert, licenziati 113 operai. La Fiom: “E’ mancata la politica”

Riccardo Chiari

Dopo l'ennesima fumata nera al Mise, avviata la mobilità per i dipendenti rimasti. "Siamo in questa situazione perché Fim, Uilm e Regione Toscana hanno firmato i licenziamenti – attaccano i metalmeccanici della Cgil - se la multinazionale ha avuto un atteggiamento inaccettabile, la Regione non ha saputo svolgere un ruolo politico. E’ un paradosso licenziare mentre è in atto il blocco dei licenziamenti".

S.I. Cobas, occupano un’ora il Nazareno, ottengono un tavolo con FedEx-Tnt

Roberto Ciccarelli

La lotta per i diritti dei facchini di S.I. Cobas e Adl Cobas conosce un nuovo difficile capitolo. Da Piacenza a Padova la multinazionale Fedex-Tnt ristruttura e mette in crisi le relazioni sindacali. A Roma la clamorosa protesta nella sede del Pd di S.I. Cobas e dei disoccupati napoletani. L'incontro con il ministro del lavoro Orlando

Letta vede Draghi e si lamenta di Salvini

Andrea Colombo

«Siamo insoddisfatti, chiediamo coerenza nel sostegno comune all'esecutivo». Il Pd, ma anche i 5 Stelle, non hanno smesso di inseguire la chimera di una maggioranza Ursula

Scontro sulla giustizia fino all’ultimo emendamento

Andrea Fabozzi

Oltre 700 proposte di modifica al disegno di legge delega Bonafede che riforma il processo penale. Centrodestra con Iv e Cambiamo e Pd e 5 Stelle e Leu tirano in direzioni opposte. Lunedì il tavolo tecnico con la ministra Cartabia tenterà una prima, difficile mediazione

Brigata Basaglia: è emergenza psicosociale, a Milano e non solo

Simone Scaffidi

In un contesto di restrizioni delle libertà personali, di mobilità e di socialità, la forbice delle disuguaglianze si è allargata ancora di più acuendo quell'«individualizzazione» e «depoliticizzazione» del disagio psicologico che tende a occultarne le cause sociali e le responsabilità collettive, come ha approfondito nelle sue opere il filosofo Mark Fisher

Scozia, l’indipendenza entra nell’urna

Marco Ruggieri

Il partito attualmente al governo, lo Scottish National Party della premier Nicola Sturgeon, va verso una sicura vittoria. Saranno però le dimensioni del successo a contare davvero, se otterrà la maggioranza assoluta potrebbe tenere un secondo referendum, dopo quello perso 55 a 45 nel 2014

La dottrina Macron: 30 jet da 4,5 miliardi all’Egitto di al-Sisi

Chiara Cruciati

Lo scorso dicembre il presidente francese disse che i diritti umani non potevano condizionare il business. Ieri il mega accordo, finanziato per buona parte dalle banche francesi. Intanto Il Cairo lancia la seconda fase delle riforme economiche, gli egiziani tremano

Cultura

Vite riflesse dentro lo specchio della Storia

Guido Caldiron

Prima traduzione italiana di «Per lei volano gli eroi» di Amir Gutfreund (Neri Pozza). Trent’anni di vicende israeliane nell’esperienza di cinque ragazzi cresciuti nelle case popolari di Haifa. L’amicizia tra Benni, Arik, Gideon, Zion e Yoram come metafora di un itinerario collettivo e plurale che l’autore descrive senza omettere le tragedie ma non rinunciando all’ironia

Indagine intorno alle radici mediorientali del futuro Stato ebraico

Guido Caldiron

La stagione dimenticata della «Sezione araba» dell’intelligence prima del 1948 rivive in «Spie di nessun paese» di Matti Friedman, pubblicato da Giuntina. In un testo che ha il fascino e il timbro narrativo di una spy story, l'autore interroga l’identità di fondo del Paese che sarebbe sorto allora come di quello che ne ha ereditato le sorti fino ad oggi

La vecchia Cassa batte Piano (Pnrr) del governo

Pino Ippolito Armino

Le politiche di ispirazione liberista che ci accompagnano da 50 anni hanno fatto crescere il già ampio divario economico tra le regioni più ricche e quelle più povere. Il modello regionale italiano si è rivelato un fallimento e lo si vorrebbe, addirittura, implementare con il dissennato e non ancora accantonato progetto di autonomia differenziata

Troppo silenzio sugli algoritmi

Germano Paini, Alessio De Luca

I ‘dati’, ma soprattutto gli ‘algoritmi’, sono sempre più in grado di incidere nelle scelte politiche e manageriali ma soprattutto sono fattori determinanti per assicurare il principio di uguaglianza e la tenuta della stessa democrazia della nostra società