closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 05.03.2015

Voto storico al senato. Approvato il ddl sui crimini ambientali. Introdotti nel codice penale i reati di inquinamento e disastro ecologico. A favore Pd, M5S, Sel e Ncd. Sconfitta Confindustria. Ora manca il via libera definitivo della Camera. Le associazioni: «Fare presto, senza cambiare una virgola al testo»

Italia

Ecoreati, un disegno di legge in nome del popolo inquinato

Luca Fazio

Il Senato approva il ddl sui reati ambientali che potrebbe chiudere un percorso sofferto condiviso da tutto il mondo ambientalista. Con 165 voti favorevoli (Pd, Ncd, M5S e Sel), 49 contrari e 18 astenuti vengono introdotti nel codice penale nuovi reati di inquinamento e disastro ambientale, delitto colposo contro l'ambiente e traffico e abbandono di materiale radioattivo. Sono stati allungati anche i termini di prescrizione dei reati. Soddisfatte tutte le associazioni ambientaliste. Manca solo un passaggio, l'approvazione della Camera. "Facciamolo al più presto e senza cambiare nemmeno una virgola al testo"

Un ravvedimento operoso

Alberto Prunetti

Allungata la prescrizione ma Eternit insegna: ci si ammala anche dopo 30 anni. Molte inchieste si sono arenate sul concetto di dolo. Serviva l’esproprio contro chi con la sua opera ha rovinato generazioni

Lavoro

Scuola, Renzi non risolve il rebus dei precari

Roberto Ciccarelli

E l’annunciato disegno di legge potrebbe arrivare troppo tardi per l'assunzione del primo settembre. Sono almeno 40 mila quelli a rischio nelle graduatorie ad esaurimento. Anni di lavoro per l'immissione in ruolo potrebbero essere spazzati via

Lavoro

«Sì alla mia pensione flessibilità, ma niente scorciatoie»

Massimo Franchi

«Boeri rilancia la mia proposta di due anni fa, ma Poletti punta al prestito pensionistico». «Sì al metodo retributivo ma solo sopra i 5mila euro di assegno». «Sul Jobs act da Renzi non mi aspetto ascolto e sugli ammortizzatori ci saranno molti problemi»

Cgil: no al congelamento dei rinnovi

red. eco.

Il segretario Solari al governo: "La contrattazione è l'antidoto al Jobs Act". E alle imprese che chiedono una moratoria: "Non ha senso oggi parlare di un nuovo modello, ma cercheremo dei parametri settore per settore"

Politica

Maggioranza in bambola sulla giustizia

Domenico Cirillo

Caos sulla corruzione. Gli alfaniani votano contro l’aumento della prescrizione alla camera. E al senato si attende ancora l'emendamento del governo sul falso in bilancio. Intanto i centristi tentano il blitz sulla fecondazione

Reportage

Brucia la frontiera del popolo dei boschi

Pavlos Nerantzis

Al confine greco-settentrionale migliaia di profughi siriani e afghani in fuga dalla guerra e dalla crisi greca, cercano di raggiungere il nord Europa, ma vengono respinti subendo ogni violenza in territorio Ue e da polizie e bande locali. Senza diritti e cure, vivono di offerte. E muoiono assiderati

Podemos e Ganemos, lista unica per Madrid

Giuseppe Grosso, Luca Tancredi Barone

Si definiscono le alleanze in vista delle amministrative. Nella capitale intesa raggiunta con il sistema Dowdall. E anche a Barcellona si consolida il patto a sinistra

Cesare Battisti e la Francia

Anna Maria Merlo

Hollande nel 2004 era andato a trovare il rifugiato alla Santé. Ma adesso il clima è cambiato e un'eventuale ritorno imbarazza le autorità. La lunga storia conflittuale tra Francia e Italia sul "caso Battisti", dall'evasione dell'81 a oggi

HENRI ROUSSEAU

Una fanciullezza a colori

Arianna Di Genova

Focus su Henri Rousseau, detto il Doganiere. Un'intervista con la curatrice della mostra di Palazzo Ducale a Venezia, visitabile dal 6 marzo al 5 luglio prossimo. «La nostra sfida è far comprendere la terza via della pittura praticata da questo artista eccentrico»

L’artista che ossessionava gli altri

Arianna Di Genova

Il pittore Rousseau e le sue mille personalità, scrittore per il teatro e musicista, catalizzatore al centro di una comunità stravagante di innovatori

Cultura

Il cieco fustigatore dei «nuovi atei»

Andrea Capocci

«Perché la scienza non nega Dio» del matematico Amir Aczel per Raffaello Cortina. Una sterile polemica contro gli opinionisti che hanno criticato la pretesa religiosa di spiegare il mondo

Visioni

Il remake della nostalgia

Cristina Piccino

«Nessuno si salva da solo|» di Castellitto, una generazione chiusa nella storia d'amore di due ragazzi romani. Con Riccardo Scamarcio e Jasmine Trinca

L’estro della ragazza che danza sulla lava

Giulia D'Agnolo Vallan

Da domenica 8 marzo apre al MoMa una mostra dedicata a Björk. Un percorso narrativo, visuale e interattivo che si muove lungo la carriera dell’artista islandese

L’odissea di un bimbo nella guerra cecena

Giona A. Nazzaro

Arriva nelle sale «The Search» di Hazanivicius con Bérénice Bejo. Quasi un remake del film del 1948 di Zinnemann, mostra il conflitto da un’ottica intima

L'Ultima

Libera dalle mafie

Silvio Messinetti

Omissioni, aggiunte, sostituzioni. Al processo contro l’ex sindaca antimafia di Capo Rizzuto Carolina Girasole si smontano le intercettazioni sui favori ai clan