closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 05.02.2015

Al barbaro omicidio del suo pilota da parte dell’Isis, la Giordania risponde impiccando i qaedisti prigionieri. L’imam di Al-Azhar: «I terroristi vanno crocifissi». E in Egitto i militari danno 230 ergastoli ai ragazzi di piazza Tahrir

Internazionale

La Giordania si vendica e impicca i prigionieri dell’Isis

Chiara Cruciati

Dopo la morte del pilota al-Kasasbeh, scoppia la rabbia: manifestanti danno fuoco ad un ufficio governativo. Re Abdallah promette un nuovo ruolo nella coalizione. Altissima tensione ad Ay e nella capitale. Il governo esegue le condanne contro i due iracheni affiliati all’Isis ed esamina tutte le «opzioni militari». Gli Usa raddoppiano la fornitura di armi al regno

La Giordania sul filo del rasoio

Michele Giorgio

Gli analisti prevedono che, passato lo sdegno per l'esecuzione del pilota Muaz al Kassasbeh, il paese si spaccherà in due. Da una parte coloro che vogliono più raid aerei contro il Califfato e dall'altra quelli che, al contrario, chiedono l'uscita del Paese dalla Coalizione anti-Isis guidata dagli Usa

Primavera amara al Cairo, 230 ergastoli (laici)

Giuseppe Acconcia

La corte punisce duramente i partecipanti alle proteste di piazza Tahrir nel 2011. Tra i condannati il noto attivista Ahmed Douma e altri del movimento di sinistra «6 aprile»

Riforme, il Nazareno è più forte degli annunci

Andrea Fabozzi

In aula il patto sopravvive a se stesso. La minoranza del Pd chiede di cambiare l'Italicum, mentre la settimana prossima riprendono le votazioni sul disegno di legge costituzionale. Ma la ministra Boschi chiude: non si cambia niente

Tanto zucchero please, siamo italiani

Nicoletta Dentico *

Contrariamente a quanto previsto dall’Oms, l’Italia si rifiuta di diminuire la percentuale di zucchero nelle merendine. Favorendo così gli affari di alcune aziende alimentari

Teatro Valle, una seduta spiritica per resuscitare la cultura a Roma

Roberto Ciccarelli

Nuova azione di protesta, con invocazione degli spiriti, da parte degli intermittenti dello spettacolo che hanno fatto rivivere il teatro Valle per tre anni: "I sei mesi di interlocuzione con il teatro di Roma sono andati a vuoto. La politica ora deve decidere sulla nostra proposta". Oggi nuovo incontro con l'assessore alla cultura di Roma Giovanna Marinelli. Il Valle resta chiuso. I "beni comuni" possono attendere

Reportage

Good morning Grecia, la tv di Syriza

Angelo Mastrandrea

600 ex dipendenti della radio-tv di Stato trasmettono da venti mesi su frequenze occupate, dal palazzo di fronte alla vecchia sede. Ora chiedono al governo di chiudere la rete filo-Samaras e di riaprire l’Ert

TSIPRAS A BRUXELLES

Tsipras: “La Grecia non è una minaccia per l’Europa”

Anna Maria Merlo

Il primo ministro greco chiede a Hollande di avere un "ruolo di garante" per la crescita. Il presidente francese parla di solidarietà e rispetto, ma non concede nulla sul taglio del debito. A Juncker Tsipras ha presentato un progetto in due tempi: un "accordo transitorio" per evitare il soffocamento delle banche e preparare un "programma su 4 anni" con la Ue. Lotta alla corruzione e all'evasione fiscale, riforma dello stato, in cambio di una revisione al ribasso dell'obbligo sull'eccedente primario del bilancio. Varoufakis chiede alla Bce di fare "tutto il necessario". Gelo dall'Fmi

Cultura

Due agnostici al “settimo cielo”

Riccardo Mazzeo

«Conversazioni su Dio» di Zygmunt Bauman e il teologo Stanislaw Obirek per Laterza. Un dialogo sulla rilevanza del sacro, che mette però in guardia dalla pretesa di affermare un’unica verità sulle «cose del mondo». Oggi presentazione del volume a Milano

Norman Manea e la lingua madre della libertà

Marco Dotti

La pagina bianca da riempire è un gesto di sfida ai regimi «totalitari» e a chi semina morte in nome di un bene superiore trascendentale. Parla lo scrittore rumeno per l’uscita del libro «Varianti di un autoritratto» (Saggiatore)

Lessico politico oltre le frontiere della legge

Francesco Brancaccio, Chiara Giorgi, Michele Luminati

Un ciclo di seminari all'Istituto Svizzero di Roma. Le mobilitazione per la riappropriazione dei commons e degli spazi urbani mettono in evidenza la necessità di ripensare la produzione e l’uso del diritto

Visioni

Come fuggire dal supereroe

Cristina Piccino

Nove nomination agli Oscar, arriva in sala «Birdman» di Inarritu, la società dello spettacolo in un uccellone apocalittico

La verità pop di Sean Baker

Giulia D'Agnolo Vallan

Il regista americano parla del suo film «Tangerine», fra i più emozionanti visti al Sundance - e del lavoro sul set con i protagonisti: un gruppo di transgender losangeline

L'Ultima

La maschera anti crisi

Michele Fumagallo

Ispirato quest'anno ai sette vizi capitali, immerso naturalmente nel disastro economico, politico e sociale dell’Italia contemporanea, il lungo Carnevale di Putignano torna con i suoi carri allegorici e le sue "riflessioni". Tra «negazione gioiosa dell’identità» e futuro della cultura popolare