closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 04.09.2015

A Budapest i profughi bloccati alla stazione assaltano i treni in partenza. Chiedono di andare in Germania ma i convogli cambiano rotta. Destinazione: il campo di detenzione di Bicske, al confine austriaco. Scontri con la polizia. La Ue: quote obbligatorie

Europa

La fuga interrotta del piccolo Aylan

Giuseppe Acconcia

Il bimbo morto su una spiaggia turca era un kurdo siriano. La sua meta finale era il Canada, dove avrebbe raggiunto la zia Teema, parrucchiera a Vancouver. In viaggio con la madre Rihan e il fratello maggiore Galip, anche loro vittime del mare. Solo Abdullah, il padre, è sopravvissuto al naufragio del loro gommone

A Budapest la rivolta dei rifugiati

Massimo Congiu

Tensione a Bicske, ai confini con l’Austria, dove i migranti si rifiutano di scendere del treno e di essere internati in un campo. Scontri con la polizia. A Budapest manifestazione dentro la stazione

Europa

Francia e Germania: quote obbligatorie e permanenti

Anna Maria Merlo

La foto di Aylan scuote i dirigenti europei. Hollande e Merkel chiedono una politica di quote obbligatorie e permanenti. La Commissione propone una ripartizione di emergenza di 120mila rifugiati, per sollevare Italia, Grecia e Ungheria. Verso un vertice Ue dopo il Consiglio Interni del 14 settembre. L'ungherese Orban: "senza controllo delle frontiere è inutile parlare di quote"

Protesta degli agricoltori: I500 trattori a Parigi

A.M.M.

Il governo promette 3 miliardi in tre anni per il sostegno al settore agricolo. Ma la rabbia permane. Il settore è in difficoltà, tra costi troppo alti, indebitamento e sovrapproduzione. Ma il sindacato più potente, la Fnsea, non vuole mettere in discussione l'agricoltura produttivista

Italia

Anche la Cgil è dalla parte degli uomini scalzi

Luca Fazio

Crescono le adesioni alla marcia per la vita dei migranti che venerdì prossimo 11 settembre romperà il rituale del Festival del Cinema. Una inziativa gemella si terrà sicuramente a Milano, e il sindacato di Susanna Camusso ha promesso di replicare l'iniziativa in diverse città italiane

40 donne nigeriane a rischio rimpatrio

Grazia Naletto

La storia di queste persone è piena di violenze atroci, di soprusi, di segregazione e di sfruttamento e per questo meriterebbero protezione

Il settembre nero della Lombardia

Saverio Ferrari, Marinella Mandelli

Forza Nuova a Cantù, Casa Pound a Milano: due raduni tra antisemismo e concerti nazi. La risposta antifascista

Riforme, l’emendamento che fa parlare di pace

A. Fab.

La proposta del senatore Quagliariello è a metà tra il trucco e il rinvio. Ma il capogruppo del Pd Zanda ora parla di "esito positivo" e anche Bersani dice che "una soluzione si troverà"

Scuola

Scuola, realtà e finzioni dell’autoritarismo di Renzi

Roberto Ciccarelli

Sulle decine di migliaia di docenti costretti a emigrare il governo spe­ri­menta una gestione del «capi­tale umano» ispi­rata al comando: la forza-lavoro dev’essere muta e disci­pli­nata. i diritti sono una con­ces­sione. Chi pro­te­sta è un “culo di pie­tra” o un ingrato. Ma la realtà è un’altra. Domani e domenica assemblea nazionale a Bologna del movimento "No Buona Scuola"

Economia

La ripresina è slow

L.Fa.

Presentato il puntuale studio sui consumi degli italiani curato dalla più grande azienda della grande distribuzione italiana. Una ricerca ricca di dati che conferma una ripresa economica molto timida (+ 0,7%) e la fotografia di "un'Italia bipolare schizofrenica". Cresce il divario tra nord e sud, ricchi e poveri, anziani e giovani. "Il governo deve evitare l'aumento dell'Iva e approvare la legge sulle aperture festive", dice il presidente Marco Pedroni

Caro Renzi, meno tasse per chi

Giorgio Lunghini

Più che abbassare la pressione sui ricchi, si dovrebbero privilegiare i lavoratori e le fasce medio-basse: anche perché, per rilanciare i consumi, funziona molto di più

Tra un mese in Iraq non ci saranno più soldi per i rifugiati

Chiara Cruciati

Intervista a Fabio Forgione di Msf. I donatori internazionali non mandano fondi, rischia di collassare l'assistenza umanitaria nel Kurdistan iracheno. E il resto del paese, che ospita 3 milioni di sfollati, è lasciato a se stesso

Terror Act, sarà terrorismo anche sventolare la bandiera palestinese

Michele Giorgio

La nuova legge antiterrorismo, voluta dalla ministra della giustizia Ayelet Shaked, è stata approvata in prima lettura dalla Knesset. Se approvata renderà reato qualsiasi forma di opposizione palestinese, anche non violenta, all'occupazione militare israeliana

Cultura

Il corpo imprendibile

Arianna Di Genova

La Grande Madre a Milano, a cura di Massimiliano Gioni, invita a un percorso sterminato dentro le ossessioni divoranti che si intrecciano intorno alla figura archetipica del materno. Ordine simbolico e dimensione reale però si affastellano fra le opere

Visioni

È la stampa, reverendo

Silvana Silvestri

Giornalismo d’inchiesta a Boston, travolgente film di genere: «Spotlight» di Tom McCarthy presentato fuori concorso, con Mark Ruffalo e Michael Keaton. Come si indagò e si lanciò la campagna contro i preti pedofili

VENEZIA 72

L’epoca dei banditi

Andrea Colombo

Renato De Maria racconta un’Italia che non esiste più. Tra colpi in banca e strana coscienza di classe, ecco la parabola degli «artisti» del mitra

Commenti

Contro lo spettro della schiavitù

Antonio Bevere

Il lavoro ridotto a servitù è una costante del nostro tempo. Una sinistra degna di questo nome deve ripartire da qui. E, come dice il laburista Corbyn, pianificare di nuovo un’economia pubblica

L'Ultima

Kefiah, l’ultima fabbrica

Pablo Castellani

Reportage dall’impianto tessile della famiglia Hirbawi, nel centro di Hebron. Oggi ormai sono gli unici a produrre, seguendo i metodi tradizionali, il tipico capo di abbigliamento arabo, divenuto negli anni un simbolo della resistenza dei palestinesi all’occupazione britannica prima e israeliana poi. Indossata negli anni durissimi della prima e della seconda Intifada col tempo la «kufiya» ha assunto il ruolo di simbolo di resistenza per i popoli di tutto il mondo