closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 04.05.2014

Dopo il rogo di Odessa, con oltre 40 morti, la Ue chiede un’indagine indipendente e il governo di Kiev dichiara di voler proseguire l’offensiva militare contro i separatisti dell’est. Si combatte a Kromatorsk, due vittime. I filorussi liberano gli ispettori dell’Osce. Mosca: «Impensabili le presidenziali il 25 maggio»

DECRETO POLETTI

Lavoro, per la Cgil è peggio di prima

Antonio Sciotto

Camusso torna ad attaccare la legge sui contratti: "Dopo le modifiche al Senato si favorisce l'uso illegittimo dei rapporti a termine". E alza la voce anche Bonanni (Cisl): "Vedo tanto menefreghismo. Renzi rispetti il sindacato". La minoranza Pd resta divisa tra Damiano (soddisfatto) e Fassina (che chiede nuove modifiche alla Camera). Netto no da Sel: "E' una schifezza"

Lavoro

In dieci hanno quanto 500mila

Roberto Ciccarelli

Un’Italia diseguale, la crisi non intacca i patrimoni dei più ricchi ma impoverisce i poveri. In sei anni i consumi familiari degli operai si sono ridotti del 10,5 per cento. E così gli 80 euro di Renzi resteranno nel portafogli

Economia

L’Italia è più disuguale degli altri

Giorgio Salvetti

Per la sociologa Chiara Saraceno il nostro paese soffre di disparità multiple sotto il profilo del reddito, della ricchezza, del territorio, del sesso e dell'origine familiare. E come se non bastasse non c'è mobilità sociale. Questo non fa che generare e perpetuare la crisi. Le 80 euro di Renzi sono meglio di niente ma non risolvono, mentre il dl Poletti sancisce una situazione di fatto del mercato del lavoro italiano soffocato non dalla rigidità delle regole ma dalla mancanza di domanda e dalla perdità di competitività delle aziende

Lista Tsipras, oggi a Ventotene

Simone Pieranni

In trasferta all’isola di Ventotene, culla del manifesto “Per un’Europa Libera e Unita” scritto da Altiero Spinelli, Ernesto Rossi ed Eugenio Colorni durante il confino fascista

Inedita De Beauvoir, malinteso a Mosca

Clotilde Bertoni

Nato dalla sfida di trasferire in una narrazione spunti di veri vissuti, «Malinteso a Mosca» riguarda l’atmosfera della guerra fredda e l’ansia crescente dell’invecchiamento

Giraudoux, claustrofobico triangolo a Parigi

Massimo Raffaeli

Scritto nel ’36 e uscito postumo, il romanzo ruota intorno alla «degenere» Nelly e ai suoi due amanti. Un’insolita vena sobria e melanconica per l’ultimo volterriano