closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 04.04.2014

Aveva appena battezzato Forza Campania, sottocorrente della casa madre berlusconiana, ma "mister preferenze" non potrà fare campagna elettorale. È finito ancora in carcere l’ex coordinatore regionale Pdl Nicola Cosentino. È accusato, con i fratelli, di «estorsione con metodo mafioso» per favorire le pompe di benzina di famiglia

Politica

Sistema Cosentino

Francesca Pilla

Finisce ancora in carcere l’ex coordinatore regionale del Pdl. Insieme ai suoi fratelli, è accusato di «Rapporti con i Casalesi, estorsione e concorrenza sleale con metodo mafioso nel settore dei distributori di carburanti». L’ex sottosegretario aveva appena inaugurato la sua sottocorrente. Dissidente, ma non troppo, della casa madre berlusconiana

Riforme, Renzi fa il rullo

Andrea Fabozzi

Offensiva contro i dissidenti Pd: «Le primarie le ho vinte io. Vado avanti come un rullo compressore». Ma allora non parlò di senato. Divisione dei compiti con la ministra Boschi, che corre un po’ meno: «Da noi nessun ultimatum»

Politica

Pene più basse per il voto di scambio mafioso

Luca Fazio

La Camera approva le modifiche al testo licenziato dal Senato a gennaio: la pena passa da un minimo di 4 a un massimo di 10 anni e viene eliminata la non punibilità per la semplice "messa a disposizione" del politico nei confronti del mafioso. Per il M5S è un provvedimento sconcertante, per il Pd è una norma fondamentale per stroncare i rapporti tra mafia e politica

L’Altra Europa

Tsipras parte dal sud

Chiara Giarrusso

Il leader di Syriza torna in Italia e lancia la campagna elettorale a Palermo ricordando Falcone e La Torre. Attacco alla socialdemocrazia francese di Hollande «che assomiglia sempre più alla destra», e all’Europa imposta da Angela Merkel: «L’euro non deve ricattare il meridione». La replica a Alfano che vuole blindare le frontiere

In attesa della Consulta, desacralizzare l’embione

Filomena Gallo

L’8 aprile prossimo la Corte costituzionale si pronuncerà anche sul divieto di fecondazione eterologa imposto dalla legge 40. E venerdì si apre a Roma il terzo Congresso mondiale per la libertà di ricerca scientifica con una sessione di discussione sulle staminali embrionali organizzata dall’Associazione radicale Luca Coscioni

Angelo Mai, il Gip conferma il sequestro. Domenica concerto di protesta con gli Afterhours

Roberto Ciccarelli

Per il Gip "non ci sono le condizioni per la prosecuzione delle attività, a fronte di palesi inadempienze delle autorità amministrative". Gli attivisti reagiscono: "una presa di posizione politica, accusa il sindaco Marino e criminalizza tutte le esperienze di auto-gestione a Roma. Noi abbiamo un'altra visione del mondo e la dimostreremo"

Migranti, sono partiti i «test di italianità»

Enzo Carbone, Maurizia Russo Spena

Creato dal «pacchetto sicurezza» di Berlusconi il «permesso a punti»obbliga i cittadini stranieri ad apprendere la lingua e l'educazione civica pena l'espulsione dall'Italia

Sbilanciamo l'Europa

Social compact

Mario Pianta

La crisi infinita fa aumentare il divario tra il nord da una parte, il sud e l’est dall’altra. Le politiche dei Piigs aggravano la situazione: tagli a istruzione e ricerca, nessuna garanzia per chi rimane senza lavoro. La soluzione è inventare un modello sociale continentale, sottraendolo alle nazioni

L'inchiesta

Beveridge, altro che Tsipras

Enrico Pugliese

Il programma proposto per l’Inghilterra del Dopoguerra dallo studioso liberale - non socialista - autore del celebre volume "Social Insurance and Allied Services" che disegnò l’impalcatura generale del welfare state britannico

Reddito minimo garantito, tre proposte per una legge

Elena Monticelli

Un’analisi dei progetti di legge presentati da Pd e 5 Stelle, e della proposta d’iniziativa popolare raccolta da Sel. La differenza è nell’accesso: per i grillini basta la cittadinanza, gli altri lo legano invece al lavoro

Un «piano casa» alternativo è possibile

Alessandro Iadecola

L’edilizia popolare pubblica potrebbe essere destinata a campus universitari, co-housing e abitazioni destinate ai giovani. E gli immobili privati invenduti affittati a canone sostenibile

Non solo fiscal compact, i buoni obiettivi dell’Unione

Angelo Marano

L’Ue non è un monolite: la crisi economica ha seminato perplessità nella burocrazia continentale. E i richiami sociali non mancano. Entro il 2020 la povertà dovrebbe essere abbattuta. Ma per ora è in aumento

L'Ultima

Sindrome Iraq

Giulia D’Agnolo Vallan

Nella base di Fort Hood in Texas un veterano dell’Iraq uccide 4 persone e ne ferisce 16, prima di suicidarsi. Ogni settimana mille militari registrano disordini psichici da stress post traumatico

Juliano, tre anni senza verità

Michele Giorgio

Tre anni fa l'attore e regista ebreo-palestinese Juliano Mer Khamis veniva assassinato nel campo profughi di Jenin. Un omicidio che resta avvolto nel mistero come quello di Vittorio Arrigoni

Lo stadio degli incubi

Guido Caldiron

Un incontro con lo scrittore inglese Rodge Glass che presenta il suo romanzo «Voglio la testa di Ryan Giggs», storia di una promessa del Manchester United che si trasforma in emarginato

L’unica confessione

Ernesto Milanesi

Nella storia di Drazen, l'orrore della guerra in ex Jugoslavia. «Come fossi solo» di Marco Magini, pubblicato da Giunti

Effetto Frankenstein

Roberto Ciccarelli

«Indagine sul ventennio» di Enrico Deaglio, per Feltrinelli, analizza con sconcerto l'attrazione fatale che la sinistra ha sempre nutrito per il Cavaliere

Un compleanno tra un treno e l’altro

Aldo Garzia

Lidia Menapace compie novanta anni. E' entrata nel "manifesto" proveniente dal cattolicesimo messo in movimento dal Sessantotto. E donna di movimento è sempre rimasta

La Passione della resistenza

Cecilia Ermini

Penelope Bortoluzzi racconta il suo film, girato a Erto, uno dei paesi distrutti dalla diga del Vajont. Dove però gli abitanti di ieri e di oggi non vogliono dimenticare. Stasera a Milano, e poi in concorso al Trento Film Festival