closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 03.09.2021

Verso l’obbligo vaccinale e avanti tutta con il Green pass. Draghi non concede nulla a Salvini: la cabina di regia chiesta dal «capo» della Lega servirà a stabilire le categorie da includere nel lasciapassare. Sì anche alla terza dose, nonostante l’Ema: solo agli immunodepressi

Italia

Sul richiamo l’Ema frena: non c’è necessità

Andrea Capocci

Draghi conferma che si va verso la terza dose. Il ministro Speranza precisa che si inizierà a fine settembre. L’Agenzia europea, come già la Fda statunitense, avverte: solo per le persone immunodepresse Genazzani (Ema): «Nella popolazione generale l’efficacia delle prime due dosi è ancora molto alta».

Commenti

La campagna anti rinnovabile del ministro della finzione ecologica

Giuseppe Onufrio

Il «rinascimento nucleare» fu lanciato da George W. Bush nel 2001. Ad oggi nessun nuovo reattore è entrato in funzione, due sono ancora in costruzione a costi esorbitanti e altri due cancellati dopo miliardi spesi, mentre l’azienda proprietaria della tecnologia Toshiba-Westinghouse qualche anno fa è fallita

Lavoro

Tutti i bluff di Renzi sul «reddito di cittadinanza»

Roberto Ciccarelli

Il governo ha già in cantiere quello che Renzi in fondo chiede con il suo referendum abrogativo sul cosiddetto reddito di cittadinanza. E infatti lui conferma: «Una volta che il governo dovesse cambiare la legge, il referendum non si terrebbe più». Ciò che è davvero è in ballo è rendere irreversibile la svolta nel governo dei poveri e dei disoccupati secondo lo schema del Workfare

Difesa comune, la bussola improbabile dell’Ue

Anna Maria Merlo

Un battlegroup di 1500 militari non è mai stato utilizzato. Di recente, Borrell ha rilanciato l’idea di una First Entry Force, una forza rapida pronta all’azione di 50mila militari

Daniele Del Giudice, il dolore della realtà e la precisione del mondo

Fabrizio Scrivano

Addio allo scrittore, tra i grandi del secondo Novecento italiano, scomparso a Venezia all’età di 72 anni. Il suo primo romanzo, «Lo stadio di Wimbledon» (1983), fu sostenuto con convizione da Italo Calvino. Tra i suoi libri, «Atlante occidentale» (1985), «Nel museo di Reims» (1988), «Staccando l’ombra da terra» (1994)

Il capodanno ebraico tra rinnovamento e indagine interiore

Lia Tagliacozzo

«Rosh ha Shanà»: lunedì sera si inaugura l’anno 5781 e un mese ricco di celebrazioni e riflessioni profonde. Già per il filosofo Mosé Maimonide dentro questa tradizione si trattava più di esplorare dei percorsi che di seguire delle norme

Cicap fest, come «navigare l’incertezza»

Andrea Capocci

Al via oggi a Padova il festival del Comitato italiano per il controllo delle affermazioni sulle pseudoscienze fondato da Piero Angela. Tra gli ospiti scrittori, oceanografi, illusionisti e filosofi

Virtuali ma non solo: il ritorno degli Abba

Stefano Crippa

Il quartetto svedese si riforma e lancia due nuovi brani dall'album «Voyage» in uscita il 5 novembre. Ma soprattutto annuncia una serie di concerti virtuali per il maggio 2022

Polunin all’inferno e ritorno

Francesca Pedroni

Al Ravenna Festival la nuova creazione del coreografo e danzatore ucraino che si confronta con il sommo poeta in Dante Metànoia

Le regole di Gondo

Nicola Sellitti

Lo strano trasferimento del giocatore che si svincola dalla Lazio e riapproda nella Salernitana.Con il problema che in attesa che Lotito venda, c'è il divieto di interazione di mercato tra i due club...

WIKILEAKS

Assange ostaggio del cinismo occidentale

Franco «Bifo» Berardi

Assange ha fatto quello che ogni giornalista dovrebbe fare. Se il giornalismo si misura con gli effetti prodotti dalle indagini e dalle rivelazioni, allora non c’è dubbio che Julian Assange è, semplicemente, il più grande giornalista di tutti i tempi

IL RITRATTO

Theodorakis, comunista instabile

Dimitri Deliolanes

Morto a 96 anni Mikis Theodorakis, il più celebre compositore greco, animato anche da grandi e contraddittorie passioni politiche. Dalla lotta contro i colonnelli a quella contro Syriza

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.