closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 03.06.2014

Non si chiamano più «compiti a casa» ma «sforzi aggiuntivi». Il commissario Olli Rhen concede all’Italia il rinvio della riduzione del disavanzo di bilancio ma invita il governo a trovare 8 miliardi entro il 2014 per rendere strutturali le riforme

Economia

Privatizza, precarizza, taglia: il monito di Bruxelles a Renzi

Roberto Ciccarelli

Rese note le otto raccomandazioni sulla politica economica della Commissione Ue. Il governo strappa lo slittamento del pareggio di bilancio al 2016 ed evita la tanto temuta bocciatura e incassa l'invito a proseguire sulla strada dell'austerità. Tra i punti anche la scuola: cancellare il contratto dei docenti e premiarli sul «merito»

Editoriale

Gli zombi dell’austerità

Roberto Romano

Il risultato elettorale non ha scosso Bruxelles. E' ricomparso il commissario Olly Rehn, con i suoi voti, la sua bacchetta magica, il pareggio di bilancio, le riforme strutturali, il debito pubblico

Dal senato ai cantieri, è tutta una “riforma”

Andrea Fabozzi

L'Italicum e il disegno di legge costituzionale verso le modifiche suggerite dal risultato elettorale. Mentre si sparge ottimismo, Renzi scrive ai sindaci per sbloccare le opere pubbliche

SPAGNA

Spagna, c’era una volta un re. Juan Carlos abdica

Luca Tancredi Barone

Il trono passa al figlio Felipe. Il governo presenterà un disegno di legge urgente che regoli la materia, Psoe pronto a firmare. Izquierda Unida, Equo e Podemos contrari. In piazza e in rete: «Ora un referendum per la Repubblica»

Europa

Dalla transizione agli scandali

Giuseppe Grosso

Il sovrano che guidò il paese nel post-franchismo è finito travolto dalle polemiche. E per la prima volta un membro della casa reale, l’infanta Cristina, è salita sul banco degli imputati

Nemmouche, una tragica storia francese

Anna Maria Merlo

In Francia arrestato un sospetto, da tre giorni in stato di fermo. Lupo solitario o pedina di un ingranaggio? Mehdi Nemmouche, che è stato quasi un anno mezzo a combattere in Siria con il gruppo Stato islamico in Iraq e nel Levante, non parla. Sarà estradato in Belgio. Si sarebbe radicalizzato in carcere in Francia. Allarme in Europa per gli islamisti che vanno a combattere in Siria: tra 3mila e 11mila europei avrebbero partecipato alla guerra a fianco dei ribelli, nei gruppi più radicali. I servizi in allerta al loro rientro in Europa

Editoriale

Obama il polacco

Rita Di Leo

Con il presidente Usa a Varsavia il rischio di un ministro della Polonia agli esteri dell’Unione europea. Storia di un'attrazione fatale

La scheda nell’urna siriana fa paura

Chiara Cruciati

Oggi il Paese sceglie il presidente: scontata la rielezione di Assad. . Ha già votato il 95% dei residenti all'estero nonostante l'ostruzionismo occidentale

Mordechai Vanunu non può lasciare Israele

Michele Giorgio

L'ex tecnico della centrale di Dimona, liberato nel 2004 dopo 18 anni di carcere, è atteso a Londra. Ma le autorità di governo e i giudici non lo faranno partire. Nel 1986 rivelò al mondo il programma nucleare segreto dello Stato ebraico

Cultura

Gli inciampi della storia

Arianna Di Genova

L'ottava edizione della Biennale di Berlino, curata da Juan A. Gaitán, cerca di indagare fra i meccanismi della finzione, costruendo una topografia di passato, presente e futuro. Lo fa con l'aiuto di 50 artisti internazionali, ma manca il suo bersaglio

La falsificazione rompe le regole

Michela Becchis

Un percorso alla ottava edizione della Biennale di Berlino per cercare di classificare la storia antica e recente. In compagnia di Shilpa Gupta, Irene Kopelman e Beatriz González

Senza mai girare le spalle alla Storia

Massimo Mastrogregori

La figura di Marc Bloch, studioso militante e anticipatore degli Annales francesi. Domani meeting alla Fondazione Feltrinelli di Milano

Stravagante Angelica

Giampiero Cane

Si è conclusa la ventiquattresima edizione della rassegna con un commovente omaggio di Wayne Horvitz a Butch Morris con l’orchestra di Novara Jazz

L'Ultima

Napoli, l’album mai visto

Giuseppe Galzerano

Un’«altra storia» della città, tra rivoluzionari, nobili, briganti, ballerine e popolane: soggetti fotografati tra il 1860 e il 1930 da oggi esposti alla Biblioteca Nazionale Vittorio Emanuele III

Rubriche

Sinistra (2) e tv

Alberto Leiss

Una sinistra «all’altezza dei tempi» dovrebbe avere un’idea aggiornata e convincente del servizio pubblico, del rapporto tra democrazia, informazione, spettacolo