closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 03.04.2021

Alitalia in un vicolo cieco. A fine mese la vecchia compagnia dovrà mettere gli aerei a terra anche se il governo dovesse accettare le condizioni capestro della Ue per far partire la nuova Ita. L’esecutivo non sa che linea seguire: 11mila licenziamenti sono vicini

Economia

«Alitalia, no a piani B. Il governo parli con noi e non accetti diktat Ue»

Massimo Franchi

Il segretario nazionale e pilota Fabrizio Cuscito: «Lo spezzatino è sbagliato: nessuna compagnia ha attività separate», e su Bruxelles dice: «Le pressioni della lobby area sulla commissione euroepa sono fortissime. L’Italia è un mercato grande e molto appetibile per il dopo pandemia: per questo una nuova Ita forte fa paura»

Italia

Lento miglioramento ma gli ospedali restano sotto pressione

Andrea Capocci

Dopo il lockdown delle feste, Veneto, Marche e Trentino passano in zona arancione, l’indice Rt per la prima volta sotto l’1. Per fermare il virus si spera nei vaccini in arrivo ad aprile. Ma finora AstraZeneca e Moderna hanno consegnato la metà delle dosi pattuite. No dal ministero alle vaccinazioni dei cassieri dei supermercati: «Si procede solo per età»

Tóth: «In Ungheria sono considerata traditrice della patria»

Massimo Congiu

Parla la scrittrice attaccata dai media governativi per aver messo in dubbio i valori esaltati da Orbán e dai suoi collaboratori. «Una rivista mi ha chiesto parere sulle letture da rendere obbligatorie o no a scuola. Ho espresso dissenso su un libro con messaggi discutibili sul ruolo delle donne. Non immaginavo un esito simile. Rappresento con le mie opere questo paese da 25 anni ai festival letterari di mezzo mondo. Ora ricevo insulti e minacce da un sistema dell’odio collettivo che non si placa»

Militari e imprenditori voltano le spalle a Bolsonaro l’incapace

Laura Burocco

La folle gestione del paese, dagli affari interni a quelli esteri, preoccupa anche chi aveva decretato la fortuna del presidente. Il mito sempre più isolato, attorniato solo dai suoi fedelissimi incapaci e dai figli indagati. Bolsonaro non durerà ancora a lungo, resta da capire solo come uscirà di scena

Gli indesiderabili del Brasile: il dissenso si auto-esilia

Francesco Bilotta

Attivisti, deputati, ricercatori e accademici nel mirino. Le storie di Larissa Mies Bombardi, Jean Wyllys, Anderson França, Debora Diniz, Marcia Tiburi, costretti a fuggire per continuare a difendere l’ambiente, le donne e i poveri

Cultura

Quando l’algoritmo fa il gioco della destra

Martino Mazzonis

Parla la sociologa americana Jen Schradie, docente a SciencePo a Parigi, autrice di una ricerca durata dieci anni, iniziata con Occupy e conclusa durante l’amministrazione Trump che indica come l’attivismo online sia al centro delle strategie di conquista dei nuovi conservatori. Non solo negli Stati Uniti. «Mentre la sinistra usa la rete e i social soprattutto per mobilitare, i reazionari fanno informazione alternativa a quella dei media mainstream certi che diffondano notizie false»

Le radici del cristianesimo tra movimenti antisistema e nuova socialità

Luca Kocci

Edito da Carocci «Il Battista e Gesù», nuovo lavoro dello storico del cristianesimo Mauro Pesce e dell’antropologa Adriana Destro. Un’analisi delle vicende dei due leader religiosi - strettamente connesse fra loro - interpretate alla luce dell’idea dell’«accelerazione storica e socioculturale» dell'epoca

Visioni

Stefano Di Battista, nel respiro di un sax

Francesco Brusco

L’ ultimo album dell’artista romano è un omaggio a Ennio Morricone con riletture tratte dal suo repertorio. «In studio tutti i miei fantasmi, da Coltrane a Parker, cercavano di impossessarsi del mio modo di suonare. Li ho dovuti placare, perché il maestro esigeva disciplina»

Italia-Cuba

Italia-Cuba, Di Maio fai la cosa giusta

Roberto Livi

Il ministro degli esteri precisa: Roma non ha votato a favore delle sanzioni contro L'Avana. Diverso il comportamento a livello multilaterale, dove la Farnesina sceglie di allinearsi alla politica di sanzioni e di ingerenza Usa. Ma un'altra via è possibile

L'Ultima

Il canto delle carceri sarde

Patrizio Gonnella

Il viaggio etno-musicale di Joe Perrino dentro gli istituti penitenziari della Sardegna. E il libro di Sergio Abis, «Chi sbaglia paga», con le lettere dei detenuti a don Ettore Cannavera, fondatore della comunità La Collina. Le prigioni dell’isola sono ormai utilizzate come un confino: per esempio ad Arbus Is Arenas e Onanì gli stranieri sono circa il 78%, rispetto a una media nazionale del 32%

Quando il noir non è da bianchi

Guido Caldiron

Una nuova generazioni di autori, e di detective, sta cambiando il volto della letteratura poliziesca. Dall’apripista Jakob Arjouni agli emergenti A. A. Dhand, Alex Segura e Steph Cha. Senza contare le nuove firme che arrivano dalle banlieue francesi

Chi balla da solo?

Natasha Ceci

Venerdì 13 (marzo 2020) è un giorno di terrore per Berlino...