closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 03.02.2019

Si infiamma lo scontro sul Tav. Di Maio: «Con M5S al governo l’opera non ha futuro». Salvini insiste: «C’è un’ipotesi di intesa, andiamo avanti». E si scatena Di Battista: «Tornasse con Berlusconi senza rompere i coglioni». Sullo sfondo, le tensioni sul caso Diciotti

Politica

Tav, maggioranza contro un treno

Andrea Colombo

Sul Tav siamo già agli insulti. Di Battista: se la Lega vuole andare avanti tornasse con berlusconi senza rompere i coglioni. I leghisti: tanto per fermare i lavori serve un voto del parlamento e i numeri sono con noi

Politica

Pd verso primarie ad andamento lento

Daniela Preziosi

Oggi l’ufficializzazione della vittoria di Zingaretti, arriva il manifesto dem per l’Europa (non è quello di Calenda). Gasbarra: la piattaforma indicata da Smeriglio mi convince, partire dallo spirito dell’Ulivo per arrivare a una nuova piazza democratica europeista inclusiva

Europa

Gilet gialli: Atto XII, contro le violenze della polizia

Anna Maria Merlo

Nuovo sabato di protesta. In questione l'uso delle Ldb40 (ma il Consiglio di stato le ha approvate). Polemica sull'imminente legge anti-casseur. Martedì sciopero in tutto il paese, indetto dalla Cgt. Il Grande Dibattito interessa migliaia di cittadini. I gilet pensano alle europee

Commenti

Il pericolo del ritorno dell’opzione nucleare

Guido Moltedo

«Un’opzione come l’aria condizionata in automobile», scriveva Luigi Pintor in uno dei suoi editoriali dopo l’11 settembre. Quell’articolo iniziava con queste parole: «Non ammetto che l’opzione nucleare sia un’opzione. Non ammetto che il ministro della difesa americano la metta nel conto. Non ammetto che un telegiornale prospetti questa eventualità tra la pubblicità di un dentifricio e una previsione meteorologica»

VENEZUELA

Le due piazze venezuelane e un popolo contro il golpe

Claudia Fanti

Ieri manifestazioni contrapposte. Ma la maggioranza non vuole un intervento militare. A Caracas la celebrazione dei 20 anni dalla nomina a presidente di Hugo Chavez. Washington: «No al dialogo, è tempo di agire». Un generale passa con Guaidó

Commenti

Tutti sotto l’egida del dottor Stranamore

Alberto Negri

Quando non sai più che fare si torna al vecchio classico del Dottor Stranamore che moltiplica la paura con una nuova corsa agli armamenti per giustificare bilanci della difesa sempre più salati

Coppa d’Asia, Qatar che vince si censura

Chiara Cruciati

Il Qatar si aggiudica a sorpresa il torneo, battendo 3 a 1 il Giappone. Ma mentre in Oman sacrificano cammelli e a Gaza distribuiscono caramelle per festeggiare, la stampa degli avversari di Doha, Arabia saudita ed Emirati arabi, nascondono la vittoria

Cultura

Il ritorno oscuro dell’elettroshock

Andrea Capocci

La scarica elettrica al cervello sembra una barbarie del passato. Invece divide ancora gli scienziati. È stato inventato 80 anni fa a Roma, da Ugo Cerletti e Lucio Bini come «metodo dell’annichilimento». Nell’ultimo numero del «British Medical Journal» la discussione in corso

L'Ultima

Il rimosso di Macerata

Mario Di Vito

La forzata ricerca della normalità ha cancellato la sparatoria di Luca Traini e l’omicidio di Pamela. E alle prossime elezioni comunali la città potrebbe svoltare a destra

Alias Domenica

Dialogo di due apocalittici

Luca Crescenzi

Le lettere tra il filosofo e rabbino Jacob Taubes e l’antisemita Carl Schmitt, schierati «Ai lati opposti delle barricate», ma entrambi eredi della vertigine nichilista: da Adelphi

Figure amate, evase dal sogno e finite in pagina

Stefano Colangelo

Partitura romanzesca per tre addii: a Arturo Patten, a Amelia Rosselli, a Cesare Garboli. «Sogni e favole», di Emanuele Trevi, è il racconto di relazioni fatte di non detti e illuminazioni: da Ponte alle Grazie

David Jones, l’umorismo stoico delle trincee

Massimo Bacigalupo

Reduce dalla Prima guerra mondiale (e da esaurimento) il gallese David Jones compose questo intricato poema in prosa, Fra parentesi, che Eliot pubblicò nel 1937. Mai tradotto prima, ora esce negli Oscar

Il design della copia da Volpato a Vezzoli

Giuseppe Pucci

Al tempo del Grand Tour l’officina di Giovanni Volpato riproduceva in scala le statue antiche: in mostra alla Crypta Balbi una scelta dei frammenti ritrovati; a Palazzo Massimo i succedanei moderni

Franco Francese nel Deposito

Luca Pietro Nicoletti

Centoventi opere del «notturno» pittore milanese, appassionatamente collezionato da Mario Matasci e amato da Sereni, Arcangeli, Isella. Il suo racconto tutto interiore trae ispirazione dalla «tache» di De Staël e dal Sironi anni cinquanta

Un atto elementare della vita: Leoncillo

Giuseppe Frangi

Viene riportata l’attenzione sugli anni finali (1958-’64) dello scultore spoletino. Da un’arte di contenuto a una radicalmente autobiografica: tagli secchi sulla creta, che inverano le ferite della Storia

Earnest intervista la crisi della critica d’arte

Paolo Martore

Trenta critici, da Yve-Alain Bois a Rosalind Krauss, da Hal Foster a Peter Schjeldahl, intervistati su cosa significa scrivere d'arte: libertà espressiva, stile, ruolo sociale... La scena è un po’ troppo newyorkese

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.