closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 02.07.2020

L’incontro tra procure su Giulio Regeni si chiude con un nulla di fatto: dall’Egitto nessuna risposta alla rogatoria di 14 mesi fa. La famiglia: «Ritirare l’ambasciatore». Il premier Conte aveva promesso: armi e business per ottenere cooperazione. L’Italia militarizza il Mediterraneo ma al-Sisi non parla

Il silenzio dell’Egitto su Giulio Regeni. La famiglia: «Un fallimento»

Chiara Cruciati

L’atteso incontro tra procure si conclude con un nulla di fatto. «Ritirare l’ambasciatore», chiedono i genitori del ricercatore. Dieci giorni fa il primo ministro Conte prometteva: business e armi porteranno collaborazione. Stiamo militarizzando il Mediterraneo, armando uno dei suoi più brutali regimi e siamo senza verità

Le trionfatrici si vestono di giallo

Francesca Lazzarato

«Nina la poliziotta dilettante» nella collana Libertarie di Rina Edizioni. Il romanzo uscì nel 1909: raramente ripubblicato da allora e altrettanto poco studiato, riaffiora oggi. La scrittrice ha raccontato qui la prima figura femminile di detective della letteratura italiana

La sfida per la cultura passa per le biblioteche

Luisa Marquardt

Il Forum del Libro lancia un appello rivolto alla ministra Azzolina, a tutta la comunità scolastica e a quella territoriale per chiedere che la biblioteca scolastica non venga snaturata, azzerata, dopo tanti sforzi e investimenti

L’esperienza attuale e la visione storica

Giovanni Garroni

In questi giorni di abbattimenti di statue di personaggi orribili, qualcuno ha sentito il bisogno di stilare una graduatoria tra «opere architettoniche» che configurano uno spazio e «opere celebrative» che sarebbero «puntuali». Ma bisogna prestare attenzione alla biografia delle forme e al loro contesto. Come insegna la colonna di Place Vendôme

Visioni

«Bombshell», il cinema sul filo della diretta

Giona A.Nazzaro

Il film di Jay Roach su Roger Ailes, il potente capo di Fox News licenziato per molestie sessuali. Nicole Kidman, Margot Robbie e Charlize Theron sono le protagoniste di una ricostruzione della realtà elegante, che evita le buche della retorica affidandosi alla precisione della messinscena

Rubriche

Non scherzate col Garante per la Privacy

Arturo Di Corinto

La protezione dei dati personali non è una fisima. Lo dimostra la multa di 600 mila euro a Unicredit. Il 14 luglio verrà scelto il nuovo collegio dell’Autorità garante di piazza Venezia. Pasquale Stanzione in pole position per sostituire Antonello Soro

Pappa col pesticida buona da morire

Francesco Bilotta

La decisione di Bayer di pagare 10 miliardi di dollari per chiudere le cause sul glifosato costringe l’Europa ad interrogarsi sulla riduzione degli agrotossici

Pac, i Conti europei non tornano

Daniela Passeri

I controllori delle finanze Ue bocciano la politica agricola continentale: le risorse stanziate non hanno favorito la biodiversità ma l’agroindustria

Contadini ma diversi

Andrea Degl'Innocenti

Riflessioni sulla produzione e distribuzione del cibo con Nicola Savio, pensatore sistemico che per caso è diventato agricoltore: «Per svolgere un ruolo centrale la piccola agricoltura deve pianificare la produzione»

«La carne fa male alla Cina»

Marinella Correggia

La filiera zootecnica globale è una bomba a orologeria soprattutto per i cinesi, ossessionati dalle proteine animali. Intervista a Jian Yi, portavoce di una campagna per il «buon cibo»