closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 02.07.2014

Israele celebra i funerali dei tre ragazzi uccisi alla presenza di tutta la sua leadership politica, mentre in serata si riuniva il gabinetto di sicurezza per decidere le ritorsioni. Gli ultranazionalisti di estrema destra spingono per un’offensiva militare a Gaza e in Cisgiordania, altri, appoggiati da Netanyahu, propongono una reazione «più contenuta» e mirata. A pagare in ogni caso saranno solo i civili palestinesi

Internazionale

Gaza aspetta la rappresaglia

Michele Giorgio

Israele celebra i funerali dei tre ragazzi uccisi, mentre il gabinetto di sicurezza decide le ritorsioni contro i palestinesi. Non tutti i ministri sono per l'offensiva militare invocata dalla destra

“La Striscia con il fiato sospeso”

Michele Giorgio

Khalil Shahin, del Centro palestinese per i diritti umani, racconta l'ansia della Striscia. "I civili vanno protetti, no a punizioni collettive".

Politica

Senato e Italicum nella bolla

Andrea Fabozzi

Resta l’immunità e tiene l’asse con Forza Italia, aspettando Berlusconi. Renzi scrive ai grillini: Disponibilità al confronto, ma per prendere altro tempo: Lavoriamo insieme, approvate il mio accordo con l'ex Cavaliere

CARCERI

Senza giusta pena Italia (ri)condannata

E. Ma.

Per la seconda volta in pochi giorni la Corte europea per i diritti umani richiama il governo per aver violato le garanzie di un detenuto e per non aver punito adeguatamente i responsabili. Il caso risale al 2000, quando una trentina di detenuti di San Sebastiano, a Sassari, vennero picchiati come ritorsione per una protesta pacifica

Europa

Il voltaspalle alla Ue

Jacopo Rosatelli

Strasburgo, la protesta dell'Ukip di Farage durante l'Inno alla gioia. Oggi il discorso di Matteo Renzi per l'avvio del semestre italiano

Expo, mozione bipartisan contro il lavoro gratis

Marta Santamato Consentino

Approvata dal consiglio di Zona 8. Astenuti e contrari solo tra Pd, Forza Italia e Ncd. Secondo Expo Spa, i volontari per il grande evento sono 4 mila. Per il consiglio, invece, "sono lavoratori"

MIGRANTI

Canale di Sicilia, “quei corpi come in una fossa comune”

Luca Fazio

Dalla ghiacciaia del barcone ormeggiato al porto di Pozzallo sono stati estratti i cadaveri dei migranti morti soffocati. I soccorritori, sconvolti, evocano immagini terribili che ricordano di aver visto "solo nei libri di storia". I superstiti, quasi seicento persone, raccontano di aver subito violenze dai libici. Sempre ieri, altre centinaia di persone sono sbarcate a Palermo e Trapani

LA MINACCIA

I brutti calci del Latina Calcio

Redazione

«Marco Omizzolo Roberto Lessio zecche di merda senza dignità. Curva Nord». Dopo l'inchiesta del manifesto sugli affari attorno alla società sportiva, sedicenti ultras appendono uno striscione contro i cronisti. Solidarietà dalle associazioni, da 4 deputati del Pd, Libera, Legambiente, Cgil e Rifondazione comunista

Italia

Apuane, centomila firme per salvare un bene comune

Marco Rovelli

Presidio di cittadini e associazioni in difesa delle Apuane davanti alla sede del consiglio regionale della Toscana. Al presidente Enrico Rossi sono state consegnate le firme raccolte attraverso una petizione online a difesa delle Alpi Apuane e per la chiusura delle cave

Le ’ndrine puntavano alla Tav

Mauro Ravarino

Nell’inchiesta una cava di rifiuti speciali in Val di Susa. «Operazione San Michele» contro l’articolazione torinese di una cosca di Crotone

Economia

Maxi-multa Usa per Bnp Paribas

Anna Maria Merlo

Quasi 9 milioni di dollari di ammenda alla più grande banca francese per aver rotto l'embargo americano con Iran Sudan e Cuba tra il 2002 e il 2009. Per un anno anche sospensione dell'accesso alla compensazione in dollari presso la Fed. Ma Bnp Paribas evita l'esclusione dal mercato Usa che avrebbe portato al fallimento dell'istituto. L'amministrazione Usa è severa a pochi mesi dalle elezioni di mid-term, per sfuggire all'accusa di lassismo verso le banche responsabili della crisi dei subprime

FRANCIA

Sarkozy in stato di fermo

Anna Maria Merlo

L'ex presidente interrogato dopo il fermo del suo avvocato e di due alti magistrati: il sospetto è un reato di concussione, una rete di scambio di favori per sapere a che punto erano le inchieste in corso sull'ospite dell'Eliseo. Una bomba politica, ma a destra pochi scendono in campo per difendere Sarkozy. I fedelissimi denunciano un "complotto"

Reportage

A Roma l’agenzia “drogata”

Alessandro De Pascale

Il sindaco di Roma Ignazio Marino in campagna elettorale, prometteva: «Al Dipartimento politiche sociali le competenze dell’Agenzia per le tossicodipendenze». Che invece, dopo un anno, resta al suo posto con gli stessi vertici nominati da Alemanno

Cultura

Spaziani, il dono dell’ironia

Maria Grazia Calandrone

Addio alla poetessa che ha attraversato il Novecento in compagnia della sua Giovanna d'Arco. Il suo sodalizio con Montale la portò a fondare un centro studi a lui dedicato

La memoria è fertile

Alessandra Pigliaru

«Le utopie possibili» di Riccardo Verrocchi: le storie delle madri argentine di plaza de Mayo in un libro di Sensibili alle foglie

La rivelazione in un dettaglio

Sonia Gentili

Luciano Gargan nell'ultimo libro «Dante, la sua biblioteca e lo Studio di Bologna» avvicina ancora di più il poeta al «Libro della Scala» (che narra il viaggio nell'aldilà di Maometto), con una serie di illazioni dal tono sensazionalistico. Anche Corrado Bologna, in un articolo apparso sul «Sole24ore», sostiene le sue tesi

La pittura di Carmen

Andrea Penna

Il capolavoro di Bizet, all’Opera di Roma, in una versione dai tratti oleografici

Frammenti di realtà, raccordi di invenzione

Cristina Piccino

Si è aperto a Marsiglia il Fid, dedicato al documentario fuori dal genere. Un omaggio a Marguerite Duras, e alla sua poetica, che ispira il programma dell’edizione