closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 02.01.2021

Il 2021 comincia male: il tasso di positività sale al 14,1 % e i malati di Covid sfiorano le 600mila unità. Le vittime di Capodanno sono state 462. Il virus corre soprattutto in Veneto: quasi 5mila nuovi contagi. Allarme vaccini, BioNTech chiede aiuto: le dosi non bastano

Allarme vaccini, BioNTech chiede aiuto

Andrea Capocci

L'ostacolo principale per aumentare la capacità produttiva di vaccini si chiama «brevetto», che dà al aziende come BioNTech il monopolio sulla produzione

Commenti

Export di armi italiane, segreti e silenzi di Stato

Giorgio Beretta

La legge 185/90 fu approvata grazie alla forte mobilitazione della società civile e dell’associazionismo laico e cattolico che promosse la campagna «Contro i mercanti di morte» e che sostituì la norma di epoca fascista che impediva trasparenza. Ora è bene che intervenga la magistratura. Ma è innanzitutto compito del Parlamento richiedere che il governo riferisca alla Camere

Irlanda-Regno unito, a cento anni dalla «Partition»

Enrico Terrinoni

L’anniversario più importante del 2021 sarà il centenario della Partition, la divisione dell’Irlanda tra nord e sud. Ne abbiamo parlato con Laurence McKeown, ex prigioniero politico e cineasta, Marina Carr, una delle principali drammaturghe del Paese e Gary Murphy, scienziato politico e professore alla Dublin City University

«La mania indipendentista scozzese»

Marco Ruggieri

L’ex leader del partito laburista e deputato Alex Rowley: «Sono in tanti a sostenere che solo rendendoci indipendenti potremmo attuare politiche socioeconomiche veramente di sinistra, ma per noi questo è semplicemente falso»

Reportage

Scampati ai droni del terrore nel Nagorno-Karabakh

Sabato Angieri

La fuga notturna sotto le bombe, l’offensiva delle truppe azere sostenute dalla Turchia e i «poveri ragazzi» che dal fronte non sono mai tornati indietro nel racconto dei rifugiati armeni che ancora una volta, a causa della guerra, hanno perso tutto

Cultura

Nel viaggio incantato tra parola e arte

Sara De Simone

«Cento luoghi di-versi», di Franco Marcoaldi e Tomaso Montanari. Le voci di Zanzotto e Tiepolo raccontano Venezia, Alfonso Gatto e Carlo Carrà ci scortano in Versilia. Un libro (per Treccani) che è un susseguirsi di città, quadri, poesie, piazze che il lettore può visitare, e da cui può lasciarsi visitare, in uno scambio vitale, osmotico, fra sé e la pagina

La folle sfida del campionato

Nicola Sellitti

Riparte domani la serie A con un calendario riscritto dal protocollo Covid. E mentre apre la finestra invernale del mercato low cost, si avvicinano le elezioni alla Figc

Commenti

Essere costruttori significa fare qui e ora

Rocco Ronchi

Il partito è azione, non è il traduttore istituzionale di un’istanza pre-politica. Svalutare partiti e “corpi intermedi” è il segno preoccupante dell’attuale "entropia" della politica

Rubriche

Post-Covid, chiediamoci se nulla sarà più come prima

Matteo Bortolon

Le vecchie idee di base della cultura neoliberista - autosufficienza del mercato, interventismo pubblico come fattore residuale, capacità della mera dinamica di offerta e domanda di fare fronte a «shock» come quello attuale - hanno definitivamente mostrato la propria insensatezza

PECHINO

Videogiochi e narrazione della Cina di Xi

Alessandro Uras

Pechino si è interessata da tempo ai videogame perché ne ha colto il potenziale sociale e politico. Ma sta scoprendo anche le problematiche legate al controllo delle comunità videoludiche

Lawrence Joseph, un poeta a Detroit

Guido Caldiron

Parla l'autore di origine libanese che racconta la Motortown di fabbriche e razzismo. I suoi versi, inediti nel nostro Paese, sono ora presenti nella raccolta «Nuova poesia americana» (Volume II) pubblicata da Black Coffee con la curatela di John Freeman e Damiano Abeni. «La mia immaginazione si nutre da sempre delle geografie reali e metaforiche della città. Aspiro a fare come Montale: scrivere versi che racchiudano la vita del mio tempo».

Rathiger, dai Superamici a Dylan Dog

Virginia Tonfoni

Da tre anni direttore editoriale di Coconino Press, il fuemttista ha ribaltato tutte le strategie di vendita e fidelizzazione dei lettori, senza mai rinunciare alla sua originalità artistica