closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 01.11.2015

Dall’Expo al Giubileo, il piatto è servito. Cacciato Marino il prefetto di Milano Tronca sbarca oggi nella capitale in veste di commissario. Ringrazia Renzi per la scelta e gli promette: «Adatterò a Roma il modello Milano». Premier e Vaticano contro l’ex sindaco. E l’Anno Santo si annuncia mega-galattico

Politica

Tronca, l’uomo-evento sbarca a Roma

Eleonora Martini

Il premier/segretario e il commissario Orfini rivendicano il «golpe romano» e scaricano ogni responsabilità solo sull’ex sindaco Marino. Ma nel Pd c’è anche chi si ribella all’epilogo antidemocratico. Il prefetto renziano Tronca si insedia oggi in Campidoglio

Dal Vaticano nessuna misericordia per Marino

Luca Kocci

Dalla santa Sede nessun rimpianto per l’ex sindaco di Roma. Nonostante le promesse francescane, non sarà certo un Giubileo «low profile»: sono previsti 30 milioni di pellegrini, cinque in più che nel 2000. Tanti gli eventi di massa: da padre Pio a madre Teresa di Calcutta passando per il Giubileo «dei Ragazzi» del 25 aprile

Solidarietà made in Napoli

Adriana Pollice

La Fiom, gli operai Fca, Libera di don Ciotti raccolgono fondi per chi resta indietro. Le letture di Toni Servillo, l’incasso sosterrà precari, cassintegrati e disoccupati. E a Milano, Roma, Palermo fioriscono iniziative simili

Myanmar, una purga anti-musulmana «da Nobel»

Emanuele Giordana

Tra una settimana si vota e Aung San Suu Kyi ripulisce le sue liste elettorali dai candidati islamici. Ondata identitaria provocata dal Ma Ba Ta, «Associazione per la protezione della razza»

Dopo 36 anni Kim convoca il Partito a congresso

Andrea Pira

«In Corea del Nord i congressi del partito hanno sempre sancito una linea politica», spiega al manifesto Rosella Ideo, coreanista ed esperta di relazioni diplomatiche dell’Asia orientale

Aleppo, simbolo della Siria e della sua guerra

Chiara Cruciati

La città più ricca del paese è in macerie, preda di tutti i giocatori del risiko siriano: governo, opposizioni moderate, al-Nusra, Isis. Oggi i raid russi l'hanno riportata al centro della battaglia

Reportage

Come topi a Shuhada Street

Michele Giorgio

Shuhada Street, Via dei Martiri, un tempo arteria principale del centro di Hebron, oggi una strada fantasma. I negozi sono chiusi, tutto è fermo. Eppure in questa parte di Hebron risiedono oltre 20 mila palestinesi. Persone costrette a vivere come topi nelle case a causa dell'occupazione militare e delle imposizioni dei coloni israeliani

WORLD RUGBY CUP

E’ tutto nero, Nuova Zelanda campione del mondo

Peter Freeman

Nello stadio di Twickenham, Nuova Zelanda batte Australia 34 a 17. E' la vittoria di una squadra ormai leggendaria, che da quattro anni mette sotto tutti gli avversari, che si è presentata in Inghilterra con solo 3 sconfitte in quattro anni, e che nessuno sa come fermare

Alias Domenica

La pietà laica di Oe Kenzaburo

Caterina Mazza

Uscito nel 1989 e tradotto ora da Garzanti, «L’eco del Paradiso» è una meditazione polifonica sul dolore e sul divino: un banchetto intellettuale in forma di romanzo

L’uso della vita dove si intrecciano lavoro e azione

Luca Illetterati

Una proposta di Paolo Virno per riarticolare sempre e di nuovo le forme dell’azione, muovendo dalla capacità recitativa propria dell’uomo: ciò che gli rende possibile pensare sé come un altro e un altro come sé

L’infanzia ingannata parlando alle piante

Andrea Bajani

I primi anni in un isolato villaggio romeno e lo straniamento di dolori remoti: una intervista a Herta Müller che aiuta a salvare l’autrice da letture ideologiche

Vite di nati nel segno dell’abuso

Franca Cavagnoli

L'ultimo romanzo di Toni Morrison, dove di nuovo è al centro la questione della razza: una storia di pedofilia, vittime ragazze e ragazzi neri