closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 01.08.2021

La riforma sulla giustizia approda alla camera. La ministra Cartabia ai partiti: «rispettate i patti». Ma le associazioni ecologiste chiedono di votare gli emendamenti sui delitti ambientali che il testo del governo non ritiene reati gravi. Decine di processi a rischio prescrizione

In parlamento non voteremo il colpo di spugna

Rossella Muroni*

Oggi siamo sgomenti perché dopo tanti anni di battaglie, a meno di un auspicabile ripensamento dell’ultimo minuto nell’ambito della riforma della Giustizia, i delitti ambientali non rientreranno tra quei reati considerati gravi e per cui non saranno previsti termini che ne determinino l’improcedibilità

Editoriale

Bologna, strage di Stato

Tommaso Di Francesco

Il punto di rilievo, più ancora che giudiziario, appare di natura storico-politica ed è rappresentato dalla progressiva convergenza di lettura del fenomeno dello stragismo in Italia che, ad oltre mezzo secolo dal suo manifestarsi, ha trovato prima nelle parole del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella a Milano nel 2019, in occasione del cinquantesimo anniversario della strage di Piazza Fontana, e poi nella sentenza di primo grado della Corte d’Assise di Bologna, una sua definizione nel discorso pubblico ufficiale

Politica

Sinistra e sanità, oltre il pensiero povero

Andrea Capocci

In un pamphlet di Ivan Cavicchi, una proposta di riforma radicale del Ssn pubblico dopo la crisi della pandemia. Secondo l'autore, quella del ministro Speranza si può definire al massimo la terza "controriforma"

Italia

No Tav, a Venaus è tornato il «festival della felicità»

Redazione

Dopo un anno di sospensione a causa della pandemia, è tornato il festival Alta Felicità in Valsusa, in corso in questi giorni a Venaus. I No Tav portano con sé un bagaglio di trent’anni di lotte e l’esperienza di diverse generazioni, che animano anche iniziative come queste

Europa

Via libera al referendum sulla legge anti Lgbtq, Orbán vuole il plebiscito

Massimo Congiu

Ufficializzate le domande fuorvianti al centro della consultazione: «Accettate che la scuola parli di sessualità ai minori senza il consenso dei genitori?» e «Siete a favore della promozione di trattamenti al cambio del sesso dei minori?». L’opposizione si mobilita contro «questa iniziativa scellerata»

Albania migrante, tutti sognano la fuga

Mirta Da Pra Pocchiesa

Per tanti rifugiati il Paese resta punto di transito inevitabile sulla rotta balcanica, una tappa senza servizi né centri di accoglienza. Ma è anche Paese di partenza: gli albanesi continuano ad andarsene, sperando in una vita migliore in Europa

Battaglia navale tra Iran e Israele, stavolta ci scappa il morto

Farian Sabahi

Uccisi da un drone iraniano due membri dell’equipaggio di una petroliera israeliana, un britannico e un rumeno. Prosegue così lo scontro a distanza tra i due paesi, mentre Teheran si prepara al passaggio di poteri tra il moderato Rohani e il conservatore Raisi

Uccisa famiglia curda: «Ankara fomenta l’odio»

Chiara Cruciati

Sette morti, la loro casa data alle fiamme. A maggio erano stati aggrediti da 60 persone: «Siamo i lupi grigi, non potete vivere qui». L'Hdp accusa il governo di incitare alla violenza contro i curdi

I lavoratori asiatici sfidano FoodPanda

Vittoria Mazzieri

Il gigante del food delivery sotto tiro in Thailandia, Taiwan e Hong Kong: bassi salari e rifiuto totale ad accettare le richieste sindacali

Una stagione politica e il suo abbecedario

Gianfranco Bettin

«I "padovani". Dagli anni Ottanta al G8 di Genova 2001», DeriveApprodi. A cura di Mimmo Sersante il nono volume della collana «Gli autonomi», con Gianmarco De Pieri, Piero Despali, Massimiliano Gallob, Vilma Mazza e una storia a fumetti di Claudio Calia. L’uscita dai duri anni seguiti alla repressione e alla fine della fase in cui i Collettivi avevano acquisito forza e peso politico non solo tra Università e grandi fabbriche venete

Alias Domenica

Carandini scava Carandini

Maria Grazia Ciani

L’archeologo romano si inabissa nelle case-cose-carte degli avi, dei nonni e dei genitori, e nel suo «io», per individuare l’«essere» e il «farsi» della persona: «L’ultimo della classe», da Rizzoli

La natura reinventata fra le volute rocaille

Giusi Diana

Luna, cielo, vulcano... Con un sorriso sardonico, lo stesso del Principe di Biscari, Renato Leotta (Torino, 1982) porta scompiglio nell’ordine tassonomico del Museo

Gianni Dessì, drammaturgia della ri-creazione

Irene Santori

La mostra si sviluppa intorno a una Camera Picta (su ciascuna parete una sorta di alveare di esagoni) che finge una piazza, simbolo di criticità con al centro quel convitato di agave...

Arte delle Crisi, i congegni degli atti

Gianni Dessì

Durante i giorni terribili della pandemia, Dessì ha cercato di spiegare a sé stesso, e «da remoto» agli studenti dell’Università di Roma, qual è il rapporto fra Arte e Crisi: ecco la «confessione» di un pittore-scultore, classe 1955, che intende il creare come strappo conoscitivo della realtà

Canne di bambù nella pianura del Po

Rosita Copioli

La passione di Franco Maria Ricci per questo archetipo millenario si materalizzò a Fontanellato, Labirinto della Masone: un ricco libro Rizzoli e una mostra celebrano quel sogno divenuto pietra e verde

L’occhio di Nigro indaga i silenzi del testo

Massimo Raffaeli

Da Manzoni a Tomasi, da Soldati a Sciascia a Camilleri... Salvatore Silvano Nigro snida i principî della parola letteraria col suo sguardo lenticolare: «Una spia tra le righe», Sellerio

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.