closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 01.08.2014

Al senato scoppia il caos dopo il ko della maggioranza su un emendamento leghista. Grasso chiude al voto segreto e le opposizioni insorgono, mentre Renzi va alla guerra con Sel: «Io prefascista? Addio alleanze alle regionali». Rottamato il centrosinistra, il segretario-premier dà il benservito anche al commissario alla spending review Cottarelli dopo le critiche al governo

Politica

Alleanze addio, Renzi rottama Sel

Daniela Dalerci

Il premier archivia il centrosinistra anche nelle future regionali: «Vinceremo anche senza di loro, non stiamo con chi ci insulta». I conti del paese? «Ottimismo, non cediamo al coro dei rassegnati». Il Pd sarà autosufficiente anche nelle città, il segretario non accetta obiezioni. E per prendersela con Vendola, gli attribuisce le parole di Grillo

RIFORME

Gaffe di Grasso: «Chiamo la polizia»

Andrea Colombo

Di fronte alle protesta delle opposizioni il presidente del Senato perde la misura. Poi chiede scusa, ma non si fa scrupolo di far votare a scrutinio palese un emendamento rischioso per il governo

Editoriale

Origine dell’autoritarismo

Gianni Ferrara

La falsificazione del bipolarismo. È lecito chiedere al premier quali siano e dove i contropoteri che escluderebbero l’autoritarismo nella sua riforma del senato?

Economia

Cottarelli “dimissionato”. E vacilla pure la spending review

Antonio Sciotto

Precipita il rapporto con il commissario ai «tagli». Renzi: «Faremo anche senza di lui». Intanto l'Istat vede nero: «Il Pil ristagna». Il 6 agosto l’istituto potrebbe ridurre le stime sulla crescita. E Padoan ammette: «La situazione è più difficile del previsto»

Scuola

Pochi e sottopagati, sono i nuovi assunti nella scuola italiana

Roberto Ciccarelli

Sono 33.380, tra docenti e personale Ata. A settembre entreranno in classe da "fissi", ma coprono solo il turn-over. Per molti lo stipendio resterà bloccato 9 anni. Disponibili, ma non finanziati, 6 mila posti per docenti, 7 mila al sostegno, 14 mila Ata. Quota 96: gli «esodati» della scuola coinvolti nella polemica Cottarelli-governo

Lavoro

Coca cola, bollicine sempre più amare

Giorgio Salvetti

La multinazionale non vuole più puntare sull'Italia e pensa a trasferire gli investimenti in Bulgaria: ha annunciato la messa in mobilità di 300 lavoratori che ieri hanno scioperato e hanno manifestato a Milano mentre i sindacati incontravano i dirigenti dell'azienda

Europa

La fine è sempre la fine

Veronica Tomassini

Una storia di quella ordinaria guerra molecolare tra gli uomini e le donne che cercano di sopravvivere in un mondo che li ha ridotti a scarti umani

APOLLO 14

Preghiere siderali sull’Apollo 14

Luca Celada

La strana storia dell'Apollo 14, diventato uno spaccio di articoli religiosi. Tutto cominciò con l'ossessione del reverendo Stout di portare il verbo divino sulla Luna. Da allora, nel kit degli astronauti comparvero centinaia di micro-bibbie. Che oggi sono reliquie finite nei musei o all'asta, per cifre come 75mila dollari

Licini e gli altri

Giulia Menzietti

Un museo diffuso dal Gran Sasso fino alle spiagge dell'Adriatico

Visioni

L’immagine necessaria

Nicole Brenez

Addio a Harun Karocki, morto dopo un malore in spiaggia a 70 anni. I suoi film rappresentavano una critica rivoluzionaria alla storia, da «Inextinguishable Fire» a «War at Distance» fino al capolavoro dedicato alla vita nella Repubblica federale tedesca

Harun Farocki, strabismi dell’occhio

Cristina Piccino

Dalla Rivoluzione rumena in televisione all'Iraq simulato nei videogame, la sua ricerca si concentra su verità e menzogna nel gesto di filmare