closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 01.06.2016

Loi Travail, tra governo e Cgt è guerra di logoramento. Hollande in surplace, ma scatta un tour di scioperi: dopo studenti e raffinerie, 6 bloccate su 8, da ieri in lotta i ferrovieri, oggi i trasporti pubblici parigini, poi «avviso» di controllori di volo e piloti. Il premier Valls contro il Padronato per le accuse alla Cgt di «terrorismo»

Politica

Matteo fa un saltino a Milano per lanciare Beppe

Luca Fazio

Il presidente del Consiglio, dopo essersi fatto a lungo desiderare, si presenta a Milano con il solito show per sostenere il candidato sindaco del centrosinistra. Una performance resistibile che nulla aggiunge a una campagna elettorale piuttosto spenta. Nel frattempo l'ex manager di Expo restituisce al mittente un finanziamento del tutto lecito ma piuttosto imbarazzante

Pd sospeso per eccesso da Ballarò. E protesta

Red. Pol.

Dai democratici esposto contro Giannini, la replica affidata ai numeri della par condicio. Anche i 5 Stelle si rivolgono all'Agcom, stavolta contro il Tg1. Mentre il Comitato del No corregge gli errori del Tg3

Fuoco d’interessi nell’isola del Passito

Alfredo Marsala

Seicento ettari di boschi andati in fumo. Dietro l’incendio l’ostilità all’istituzione del Parco nazionale. E le associazioni giovanili lanciano una petizione al governo per «ripristinare le bellezze distrutte»

“Tutti da condannare per Magherini”

Riccardo Chiari

Il pm Bocciolini chiede nove mesi di reclusione per tre carabinieri, e dieci mesi per un altro militare dell'Arma responsabile di aver scalciato il giovane, già prono a terra e immobilizzato dagli altri sul selciato gelido. Impedendogli di respirare.

Lavoro

Almaviva, è «pax» renziana: revocati i licenziamenti

Antonio Sciotto

Il ministro Calenda convince l'azienda a ritirare le 3 mila procedure avviate e a «rilanciarsi nel mercato italiano». In 18 mesi, con solidarietà e cassa straordinaria, gli esuberi scenderanno a 1100. Le elezioni a breve, l'improvvisa fiducia in nuove commesse

Reportage

Una squadra in cerca d’asilo

Angelo Mastrandrea

A Nettuno domenica si vota e la destra cavalca la paura dell’«invasione» dei richiedenti asilo. Che non votano ma combattono il razzismo con una squadra di calcio popolare sostenuta da una rete di attivisti. Ad allenarla è l’italiano Cristiano Castaldi, che la definisce «un work in progress»: la domenica va in campo chi durante la settimana non è stato rimpatriato

Europa

Loi Travail: scioperi, ma la porta si socchiude

Anna Maria Merlo

La protesta inizia nelle ferrovie, ma il governo cerca di "sminare" i vari terreni di crisi (riforma nel cassetto alla Sncf, aumenti di stipendio agli insegnanti ecc.). L'Euro16 di calcio inizia il 10, gli Usa avvertono: minacce di terrorismo. La Cgt "pronta a discutere" con il governo, denuncia per "diffamazione" contro Gattaz (Medef)

Parigi apre un campo umanitario per i profughi

Anna Maria Merlo

Dopo numerose evacuazioni di accampamenti improvvisati, la sindaca Anne Hidalgo risponde all' "emergenza" con un sito che rispetta le "norme Onu". Sarà pronto tra un mese e mezzo

La rotta più pericolosa del mondo

Leo Lancari

2.510 i migranti che hanno perso la vita attraversando il Mediterraneo. 880 solo nell’ultima settimana. A denunciarlo è l’Unhcr mentre l’Unione europea annuncia procedure di infrazione contro gli Stati che bloccano i ricollocamenti

Commenti

Crisi europea, decadenza italiana

Pierluigi Ciocca

Ri-pensare l’Italia nell’economia globale, con il Pil mondiale che cresce, quello europeo che arranca e l’Italia che aggrava la distanza tra la cultura e i processi produttivi, non sceglie la strada degli investimenti pubblici, non colma le carenze istituzionali, subisce l’eclisse dei partiti e la tentazione plebiscitaria

La Turchia propone di invadere la Siria per salvarsi

Chiara Cruciati

Gli Usa smontano il piano che aprirebbe alla rottura con la Russia. Ankara crea caos per salvaguardare i propri obiettivi anti-kurdi e anti-Assad. A Fallujah l'Isis risponde all'esercito con violenza

Netanyahu all’improvviso si innamora dell’Iniziativa di pace araba

Michele Giorgio

Il premier israeliano, dopo aver formato il governo più di destra della storia del Paese, prova a mostrare un volto più moderato. E chiamando in causa il piano formulato nel 2002 dall'Arabia saudita spariglia le carte prima della conferenza di Parigi che lui ha bocciato

Cultura

Un evergreen di nome Gramsci

Luciana Castellina

Un pellegrinaggio a New York in cerca del monumento dell’intellettuale e leader comunista. Citato nelle università Usa, è stato dimenticato all’interno del Left Forum: la sua figura avrebbe aiutato a orientarsi di fronte al «fenomeno Sanders»

Ansie metafisiche ai confini della mente

Andrea Colombo

La versatilità della letteratura «fantastica» negli ultimi libri di Stephen King e Christopher Galt. Un percorso di letture intorno all’«immaginario americano».

Visioni

Polanski, per la Polonia il caso non è chiuso

Giulia D'Agnolo Vallan

Il cambio di governo, avvenuto il mese scorso, colpisce anche il celebre regista. Il ministro della giustizia polacco Zbigniew Ziobro ha deciso di appellarsi alla Corte suprema perché, secondo lui, la sentenza di ottobre costituiva una «seria infrazione» del trattato d’estradizione tra Polonia e Stati uniti.

Pugni in Tasca, strategie dal basso

Davide Angelilli

«Jean Claude Izzo», è titolo e omaggio alla memoria dello scrittore poeta e giornalista francese, del nuovo album dell’emergente gruppo rap capitolino. «Roma ospita dentro di sé - spiega il cantante Morris Gola - una ventina di città, è la faccia della povertà che dilaga in periferia»

Il caleidoscopio di Paul Simon

Cecilia Ermini

Il 3 giugno esce «Stranger to stranger», forse il canto del cigno del cantautore americano. Nel disco anche il producer e artista toscano Cristiano Crisci, in arte Clap!Clap!

Pilar, note di seduzione

Fabio Francione

Dopo tre anni di silenzio riappare la cantante romana con il suo terzo e nuovo album dal titolo: L'amore è dove vivo.

Salvate il fotografo Hans dalla Colonia

Silvana Silvestri

Anche Emma Watson nel film tedesco diretto da Florian Gallenberger dedicato all’enclave nazista in Cile, nelle sale italiane in questi giorni