closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 01.05.2013

Edizione speciale primo maggio. Partiamo da Taranto, città-simbolo del disastro industriale italiano. Ma il dramma è nazionale: 3 milioni senza lavoro, il 38,5% di giovani disoccupati, 70 mila le donne tornate a casa

Niente da festeggiare per i dannati del tessile

Emanuele Giordana

Un triste primo maggio per le vittime del crollo del Rana Plaza. Benetton ammette di aver avuto in passato rapporti con le aziende ospitate nell'edificio, ma assicura: "Non ce ne laveremo le mani"

Il “botanico” Manzoni

A. Di Ge.

Claudio Rocchetti fa rivivere a Forte Marghera il giardino selvaggio e abbandonato dei Promessi Sposi, coniugando lo scrittore con Clément

Il soggetto della discordia

Fabrizio Denunzio

L’ambivalente rapporto di Michel Foucault con Kant e con la teoria critica dei francofortesi. Quello che appare come un problema di filologia svela invece un nodo tutt’ora irrisolto nella politica della trasformazione della realtà. Un sentiero di lettura a partire dal volume «Che cos’è l’Illuminismo?» da poco pubblicato dalla casa editrice Mimesis

Psicotica Wall Street

Giulia D'Agnolo Vallan

Effetti collaterali, il ritorno di Steven Soderbergh con un ambiguo Jude Law

L'Ultima

L’ombra sulla corona d’Olanda

Filippo Fiorini

Guglielmo e Maxima d’Orange sono diventati sovrani d’Olanda. Ma sul loro regno pesa l’eredità della dittatura argentina. Il padre, non invitato alla cerimonia, fu un alto funzionario del governo militare