closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 01.03.2019

L’atteso vertice di Hanoi sul nucleare tra Kim e Trump è fallito. La promessa di Pyongyang per lo stop ai test atomici non c’è, così come la volontà Usa di annullare le sanzioni commerciali. Il presidente americano abbandona il summit e torna di fretta a Washington dove lo aspetta la tempesta sul Russiagate dopo le accuse del suo ex avvocato Cohen

Commenti

Ora la parola «impeachment» si può pronunciare

Guido Moltedo

Lo straordinario psicodramma del suo ex-avvocato che l’accusa d’ogni nefandezza non ha fatto che confermare, anche agli occhi degli interlocutori internazionali che interagiscono con l’attuale presidente, quanto sanno di lui fin dal suo insediamento: Trump non può essere preso sul serio, è un affarista con cui non si può concludere nessun affare

Editoriale

Se otto pagine in più vi sembrano poche

Norma Rangeri

Dal primo marzo saremo in edicola ogni giorno a 24 pagine, 8 pagine in più che, insieme agli attuali inserti (Extraterrestre, Alias-Sabato e Alias-Domenica e In Asia) offriranno ai nostri lettori e alle nostre lettrici più notizie, naturalmente quelle che scegliamo noi, il racconto, l'inchiesta e l'elaborazione di un pensiero di sinistra che impegna competenze e passioni, nostre e vostre

ANTIRAZZISMO

«Prima le persone», in marcia domani a Milano

Roberto Maggioni

Corteo antirazzista nel capoluogo lombardo per testimoniare un’Italia che non sta con Salvini. Migliaia di adesioni per la manifestazione nazionale indetta da Amnesty, Arci, Anpi, Acli, Libera, Emergency, Sant’Egidio e tante altre

Italia

Dilaga l’odio contro i rom, l’ultima vittima è un bambino

Federica Graziani

Gli attivisti dalla rete «Kethane - Rom e Sinti per l’Italia» da due giorni animano uno sciopero della fame davanti a Montecitorio per denunciare il crescendo di violenza e ottenere l’attenzione della politica sull'aggressione di un piccolo rom nella metropolitana di Roma. Secondo il Pew Research Center, l’Italia è il primo paese europeo quanto a sentimenti anti-zigani

Commenti

La lunga attesa di Human, iraniano di nascita ma di «fede granata»

Farian Sabahi

Sono quaranta gli anni che Human ha impiegato per diventare italiano nonostante abbia sempre vissuto in Italia, qui abbia studiato, lavorato e pagato le tasse. Colpa della burocrazia, che esige un certo numero di contratti di lavoro consecutivi e di buste paga. A complicare le cose potrebbe essere il fatto che il padre ha aperto un luogo di culto musulmano sciita a Torino, attirando le curiosità di alcuni

Fra Romano Prodi e Montalbano, il nuovo vecchio centrosinistra

Red. Pol

La chimera della sinistra Pd: ha fatto così tante volte il gran rifiuto di correre in prima persona per la segreteria che quando, lo scorso anno, ha cominciato a circolare la notizia di un suo “passo avanti” i cronisti facevano fatica a prenderla sul serio

I tre falsi miti fondativi del Pd

Antonio Floridia

Aperto, contendibile, post- ideologico: i tre assi fondamentali si sono rivelati forieri di negative, e a volte disastrose, conseguenze. È possibile un modello alternativo?

Lavoro

Navigator nel caos: tra governo e regioni non c’è l’accordo sull’assunzione dei precari

Roberto Ciccarelli

Di Maio li vuole fare assumere subito dall'Anpal servizi con un contratto precario di due anni. Le regioni si oppongono e propongono concorsi per assumerli stabilmente. Il problema è che ci metteranno troppo tempo. I Cinque Stelle vogliono arrivare alle Europee con i navigator già pronti. Nel frattempo il bando non è stato pubblicato. E crescono i corsi per prepararsi al concorso che verrà

GERMANIA

Berlino povera e più cara

Sebastiano Canetta

I cittadini si mobilitano contro gli affitti alle stelle e la speculazione nelle mani dei colossi del credito. Anche il governo locale li appoggia. Ad aprile inizierà la raccolta firme per il referendum che prevede anche l’esproprio

A Caracas il mondo alla rovescia dell’Assemblea dei popoli

Marinella Correggia

Tra acqua razionata e paradossi petroliferi, nella capitale venezuelana si è appena chiuso l'incontro internazionale di solidarietà con la rivoluzione bolivariana, con partecipanti arrivati qui da 80 paesi. Ecco le loro storie

Il campionario dei veleni di Brumadinho

Francesco Bilotta

A un mese dal crollo della diga mineraria, nello stato del Minas Gerais continua la conta delle vittime. Il territorio è sconvolto, contaminati anche i soccorritori. In ginocchio le comunità locali

Linea rossa India-Pakistan, ora la guerra è più lontana

Matteo Miavaldi

Islamabad annuncia la liberazione del pilota indiano, New Delhi mette al bando JeM: il «gesto di pace» del premier pachistano Imran Khan accolto con freddezza, ma i toni bellicosi dei due eserciti vengono smorzati dalle decisioni dei governi

Dialogo Talebani-Usa, sul tavolo c’è la tregua

Giuliano Battiston, Emanuele Giordana

Colloqui di Doha in pausa fino a sabato. Il governo di Kabul sempre più marginalizzata mentre l'Onu dà il bilancio della guerra: in aumento il numero di vittime

Brevi dal mondo: Siria, Libia, Algeria, Arabia saudita, Indonesia

Red. Esteri

Fossa comune dell'Isis trovata dalle Sdf. Intesa Sarraj-Haftar per le elezioni, ma senza data. Ad Algeri giornalisti in piazza contro la censura. Primo incontro post-Khashoggi di MbS con Kushner. Decine di minatori indonesiani dispersi dopo una frana

Cammini per amore del mondo

Tiziano Fratus

Un percorso di letture attraverso alcuni recenti testi sulle tracce dell’autore americano e della sua opera. Autore suggestivo, le sue scelte biografiche e le sue riflessioni, hanno ispirato generazioni di scrittori

Nuove rotte di sistemi armonici a colloquio

Andrea Di Salvo

Oggi a Roma «Costellazioni. Per i paesaggi che saranno», prima conferenza annuale della neonata Iasla, Società scientifica italiana di architettura del paesaggio

Storia e controstoria, le canzoni civili di De Gregori

Stefano Crippa

Venti concerti in acustico - già sold out - in un teatro e una scaletta che cambia ogni sera per il cantautore capitolino: «Mi è venuta voglia di scardinare i meccanismi di questo mestiere. Non ho copiato Springsteen, piuttosto copio me stesso ai tempi del Folkstudio »

Il futuro è adesso

Guido Viale

La generazione che si affaccia alla vita ora ha capito che con la nostra insipienza e la nostra inerzia le stiamo preparando un vero inferno

Il sindacato contro la secessione

Piero Bevilacqua

Sulla cosiddetta autonomia differenziata che disarticola anche il welfare nazionale, la Cgil guidata da Landini potrebbe assumere un ruolo di mobilitazione delle lotte

Rubriche

La Roma di Pino Santarelli

Alberto Olivetti

La città vissuta, tra gli anni del secondo dopoguerra e gli Ottanta del Novecento, da una angolatura che declina la misura personale o privata in una proporzione pubblica o politica