closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Editoria, gli Stati generali partono sul web

Aperta a tutti sul sito del governo, basta dare nome e email, la consultazione voluta da Crimi sul «mare magnum» dell’editoria in crisi, dal copyright al nuovo giornalismo, dalle agenzie di stampa ai contributi pubblici. Gli operatori accreditati, preselezionati dal Dipartimento editoria, avranno una piattaforma a parte con user e password. Partita con qualche ritardo alla vigilia di pasqua, la piattaforma si chiuderà il 13 maggio. A seguire, vari tavoli tecnici e convegni pubblici fino a un progetto di riforma organica. E intanto i tagli al fondo per il pluralismo vanno avanti.

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.