closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Editoria, Crimi assicura un «intervento graduale» sui contributi pubblici

Il programma 5 Stelle. il manifesto e Avvenire accusati di concorrenza sleale. Un nuovo caso sul Foglio. Mattarella: l’informazione non è un prodotto, il pluralismo ha bisogno di sostegno concreto

Il sottosegretario all'editoria Vito Crimi (M5S)

Il sottosegretario all'editoria Vito Crimi (M5S)

«Niente shock al sistema» ma «un intervento graduale su tutto il sistema dei contributi all’editoria, diretti e indiretti», assicura il sottosegretario Vito Crimi illustrando alla commissione Cultura della camera il suo programma. In una relazione letta riga per riga in circa mezz’ora, Crimi ha riconosciuto - senza citarlo - il lavoro fatto dal suo predecessore Luca Lotti sui nuovi criteri più rigidi per i contributi diretti entrati in vigore quest’anno. «I fasti del passato sono un mero ricordo», ammette il sottosegretario, rivendicando ai 5 Stelle il merito di una sostanziale vittoria politica (oggi i contributi diretti alla stampa sono pari...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.