closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Ecco il derby costituzionale

Riforma. Un assaggio della strategia del presidente del Consiglio verso la «sfida» di ottobre. «L’Italia che dice sì contro quella che sa solo dire no». Testimonial un partigiano, smentito dall’Anpi. Renzi a Firenze lancia «diecimila comitati per il sì al referendum». E insiste nel plebiscito: voi aiutatemi, ma io andrò in tv. E se perdo lascio

Renzi ieri a Firenze

Renzi ieri a Firenze

«Sinceramente, avevamo due ore libere». Il teatro è piccolo ed è pieno, c’è gente rimasta fuori, anche gente che contesta (i truffati di Banca Etruria); è la prima tappa della campagna referendaria ma è solo un antipasto: tra due settimane partirà la formazione dei comitati per il sì al referendum costituzionale di ottobre. «Ne voglio almeno 10mila, con dentro da 10 a 50 cittadini, sarà una campagna gigantesca strada per strada, casa per casa, porta a porta», dice Matteo Renzi a Firenze, al teatro Niccolini, mentre aspetta di incontrare il premier giapponese Abe. Il primo boccone della campagna di ottobre...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi