closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

«Earwig e la strega», la prima volta in 3D dello Studio Ghibli

Cinema. Il coraggioso film d’animazione per la tv di Goro Miyazaki si perde fra personaggi e storie senza spessore

Il grande successo conquistato a livello internazionale attraverso la sua produzione animata dallo Studio Ghibli - di cui nel 2020 si è festeggiato il trentacinquennale della fondazione - nel corso della sua storia, è naturalmente dovuto ai grandi capolavori targati Hayao Miyazaki e Isao Takahata come Principessa Mononoke, Una tomba per le lucciole o La città incantata. Ma a rendere speciale l’esperienza artistica uscita dallo studio in questi tre decenni hanno contribuito in maniera fondamentale anche quelle opere considerate «minori» dal pubblico generalista. I sospiri del mio cuore, La ricompensa del gatto, il sottovalutato La collina dei papaveri o ancora...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi