closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

È scontro tra governo e toghe. Ma Orlando parla anche di tortura: legge subito

Inaugurazione anno giudiziario. Pensioni dei magistrati, Davigo (Anm) attacca il Guardasigilli: «Spero non voglia essere ricordato come il ministro che ha provato a violare l'indipendenza della magistratura». La replica del ministro: parole grosse

Il ministro di Giustizia, Andrea Orlando

Il ministro di Giustizia, Andrea Orlando

«Io certamente non voglio essere ricordato come il presidente dell’Anm che ha abdicato sulla difesa dell’indipendenza della magistratura, signor ministro spero che lei non voglia essere ricordato come quello che ha provato a violarla». È ormai scontro diretto, tra Piercamillo Davigo e il ministro di Giustizia Andrea Orlando. Dopo aver disertato la cerimonia in Cassazione, in aperta polemica con il governo per la norma che proroga le pensioni fino a 72 anni solo ai vertici della Cassazione e provvisoriamente anche ai giudici di merito, il capo del sindacato dei magistrati interviene all’inaugurazione dell’anno giudiziario a Milano per chiarire i motivi...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.