closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

E Salvini promette: «Chiuderemo i ghetti»

Passerella del governo. Tra un selfie e l’altro il ministro degli Interni annuncia provvedimenti senza spiegare come intende attuarli. Ma intanto non trova il tempo per incontrare i sindacati

Passano le estati, cambiano i governi, ma l'odiosa pratica del caporalato in tutta Italia e in particolar modo in Puglia, è lì intatta in tutta la sua drammaticità. Non sono bastate le decine di morti degli ultimi anni e probabilmente non basteranno le 16 vittime tra sabato e lunedì, a debellare una pratica quasi secolare. Che sino a vent'anni fa riguardava soltanto i braccianti agricoli italiani, mentre oggi vede tra le maggiori vittime i cosiddetti 'stagionali', migranti che si spostano in tutta Italia a seconda delle stagioni per lavorare nei campi, sotto il sole cocente, sotto forma di una moderna...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.