closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

E ora Renzi chiama i sindacati

Lavoro. Martedì incontro sul Jobs Act. Il premier: «Ma anche loro devono cambiare». Verso la fiducia. Il Pd Damiano: «Sarebbe molto grave». Proteste anche tra i senatori

Padoan e Renzi

Padoan e Renzi

Martedì Renzi incontrerà i sindacati. Sul tavolo la punta emergente del Jobs Act, cioè quel che resta dell’articolo18. Di tutto il resto sarebbe difficile parlare, dal momento che nessuno, neppure Renzi, sa di cosa si tratterà. La legge è una delega in bianco al governo: per sapere cosa dice bisognerà aspettare i decreti attuativi, tra sei mesi buoni. Anche il poco che è già annunciato in realtà è tutt’altro che certo. Servono le coperture, ma di quelle si parlerà nella legge di stabilità. Resta l’art. 18: la bandiera che però dovrebbe convincere l’Europa ad allentare il rigore. Politicamente l’incontro, sia...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.