closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

E ora Grillo attacca il prosciutto

M5S. Dopo l’avvio dell’inceneritore di Parma. «Come il parmigiano, è pieno di diossina»

Beppe Grillo

Beppe Grillo

Beppe Grillo dice di essere «stanco di essere gandhiano» e chiede al movimento 5 stelle di scendere in piazza nel prossimo autunno per difendere la Costituzione. Ormai l’esternazione è quotidiana da parte del leader pentastellato. Che ieri dal suo blog è tornato di nuovo a sparare a zero contro tutto e tutti, senza salvare nemmeno il prosciutto di Parma e il parmigiano reggiano, due eccellenze della gastronomia italiana messe in pericolo, a suo dire, dall’accensione dell’inceneritore di Parma, lo stesso che Grillo aveva giurato ai suoi elettori che non sarebbe mai stato usato. «Chi mangerà prosciutto e parmigiano alla diossina?»...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.