closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

E ora Grillo attacca il prosciutto

M5S. Dopo l’avvio dell’inceneritore di Parma. «Come il parmigiano, è pieno di diossina»

Beppe Grillo

Beppe Grillo

Beppe Grillo dice di essere «stanco di essere gandhiano» e chiede al movimento 5 stelle di scendere in piazza nel prossimo autunno per difendere la Costituzione. Ormai l’esternazione è quotidiana da parte del leader pentastellato. Che ieri dal suo blog è tornato di nuovo a sparare a zero contro tutto e tutti, senza salvare nemmeno il prosciutto di Parma e il parmigiano reggiano, due eccellenze della gastronomia italiana messe in pericolo, a suo dire, dall’accensione dell’inceneritore di Parma, lo stesso che Grillo aveva giurato ai suoi elettori che non sarebbe mai stato usato. «Chi mangerà prosciutto e parmigiano alla diossina?»...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi