closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

E ora al passo con le sinistre europee

Per non morire demorenziani. L'ambizione di costruire il "nuovo" per invertire la rotta in Italia e in Europa. Non è che l'inizio

La nascita del gruppo parlamentare unificato mi piace pensarla come il taglio del nastro per inaugurare il cantiere della sinistra nuova. Sappiamo che troveremo tante macerie, soggettive – eredità di sconfitte, arretramenti, traversie e divisioni che hanno creato sfiducia e lacerato relazioni – e macerie oggettive – analisi della società e dell’economia inadeguate rispetto ai cambiamenti intervenuti con globalizzazione e finanziarizzazione, sradicamento dai territori. Ma sappiamo anche che guardandoci bene intorno troveremo piccole case sparse costruite da singoli e gruppi, nuclei di una società e di un modello di sviluppo nuovi, sogni e sperimentazioni di un’altra agricoltura e di un’altra...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi