closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
1 ULTIM'ORA:
Lavoro

«È fondamentale formare i lavoratori, ma non sempre i contratti li tutelano»

Marcucci, responsabile sicurezza dei chimici Cgil. Nel settore petrolifero ci sono molti accordi sui rischi nel maneggiare i prodotti pericolosi. Ma spesso le ditte di bonifica applicano intese diverse, e gli operai sono più scoperti

Domenico Marcucci, responsabile Sicurezza Filctem Cgil, la categoria che rappresenta i lavoratori chimici e del petrolio, un incidente come quello di Livorno poteva essere previsto e magari evitato? Non ho gli elementi per pronunciarmi sullo specifico incidente di Livorno, ci vorranno gli accertamenti del caso, ma certo quando è in atto una fase di manutenzione c’è sempre un rischio. Il problema è rispettare con rigore le procedure e seguire con precisione la catena di comunicazioni tra le persone, o le diverse ditte, impegnate nella bonifica. Questo vuol dire che possono esserci soggetti distinti che lavorano contemporaneamente? Certamente, ma i problemi...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.