closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

È fallito l’accordo annunciato tra il governo e Boko Haram

Nigeria. La trattativa prevedeva lo scambio di 50 ragazze per 100 detenuti

Manifestazione in favore della liberazione delle ragazze rapite

Manifestazione in favore della liberazione delle ragazze rapite

La liberazione di 50 ragazze in cambio di 100 detenuti di Boko Haram. Sarebbero questi i termini dell’accordo a un passo dall’essere concluso tra il governo nigeriano e i militanti islamici, responsabili il 14 aprile scorso del rapimento di oltre 200 studentesse dalla scuola di Chibok. Accordo fallito, secondo quanto riportato dal corrispondente della Bbc ad Abuja, per ragioni ancora non chiare, e a cui non si sarebbe dato seguito dopo un vertice a Parigi con il presidente nigeriano Goodluck Jonathan. Sarebbe, perché non c’è niente di chiaro in questa vicenda nonostante le dichiarazioni del capo di stato maggiore della...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi