closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

È allarme «gender». Ma l’identità di genere è entrata a scuola nel 1998

È noto che uno dei terreni di (cosiddetta) mediazione sul ddl Zan passa per il sacrificio dell’articolo 7, che istituisce la Giornata contro l’omo-bi-lesbo-transfobia prevedendo che le scuole (e le altre amministrazioni pubbliche) organizzino «ogni iniziativa utile» per «promuovere la cultura del rispetto e dell’inclusione» e per «contrastare i pregiudizi, le discriminazioni e le violenze motivati dall’orientamento sessuale e dall’identità di genere». Chi propone di togliere di mezzo questo articolo paventa due rischi: l’indottrinamento degli alunni sulla base della fantomatica «teoria gender» e la violazione dell’autonomia scolastica. Vorremmo rassicurare gli aspiranti mediatori: l’approvazione del testo invariato non comporterebbe tali pericoli....

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.