closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias Domenica

Due strade all’apprendistato della verità

Carteggi. Per Simone era la pretesa di raggiungere l’assoluto, sebbene nel culto dell’umiltà; per il fratello André era la irrinunciabilità del proprio contributo scientifico: «L’arte della matematica», da Adelphi

In alto: Simone e André Weil nel 1915 a Mayenne; grande: Henri Rousseau,  The Luxembourg Gardens. Monument to Chopin, 1909 ; (i Giardini  del Lussemburgo erano tra i luoghi prediletti  delle passeggiate  di Simone Weil)

In alto: Simone e André Weil nel 1915 a Mayenne; grande: Henri Rousseau, The Luxembourg Gardens. Monument to Chopin, 1909 ; (i Giardini del Lussemburgo erano tra i luoghi prediletti delle passeggiate di Simone Weil)

Cosa si prova ad essere un genio, avendo un fratello ancora più geniale? Qualche indizio di quanto può capitare in una condizione del genere traspare dalla fitta corrispondenza che Simone e André Weil si scambiarono, tra il febbraio e l’aprile del 1940, ora tradotta da Adelphi con il titolo L’arte della matematica (a cura di Robert Chenavier e André A. Devaux, edizione italiana a cura di Maria Concetta Salapp, pp. 185, euro14,00). Il momento non era dei migliori: poche settimane dopo l’invasione della Cecoslovacchia, preoccupato dalla possibilità che la Francia entrasse in guerra, André era riparato in Finlandia, nel tentativo...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.