closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

«Due», sempre vicine nello spazio e nel tempo

Intervista. Filippo Meneghetti parla del suo esordio ora nelle sale interpretato da Barbara Sukowa e Martine Chevallier

Martine Chevallier e Barbara Sukowa nel film

Martine Chevallier e Barbara Sukowa nel film

Come un’eco profonda, emotivamente dolorosa, ma anche trascinante e liberatoria. Il fuoricampo della storia di Nina e Madeleine – cui Filippo Meneghetti ha lavorato per otto anni – è il passato. E non solo il loro: quello delle tante coppie omosessuali nei secoli costrette ad amarsi in segreto per decenni. In questo caso, Madeleine era sposata e temeva di dirsi al marito e ai figli, nonché alla piccola città nel sud della Francia, il cui clima occlusivo aleggia in Due, opera prima giunta in sala in Italia al Nuovo Sacher di Nanni Moretti in anteprima), - dopo una vita già...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi