closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Due Italie che il governo divide

L'articolo. Dal berlusconismo al renzismo la frattura tra ceti medi e operai: ma oggi la Vincenzina di Enzo Jannacci è più sola di quarant’anni fa

Giovani Cgil

Giovani Cgil

Ormai quarant’anni fa (era il 1975) Enzo Jannacci usciva con uno dei suoi dischi classici più riusciti, Quelli che… . Il disco ospitava due amare ballate che, riascoltate oggi, assumono la portata ed il respiro di riflessioni sull’antropologia del nostro Paese. Quelli che…, la canzone che dà il titolo all’intero disco (su testo del compianto Beppe Viola) e Vincenzina e la fabbrica, in realtà già composta l’anno precedente come colonna sonora per Romanzo popolare di Mario Monicelli. Due Italie venivano lì cantate da Jannacci. O meglio, due modi tra di loro confliggenti con cui gli italiani imboccavano la strada della...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.