closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Drusi del Golan: «Basta aiuti ai jihadisti siriani»

Israele/Siria. Dopo il linciaggio di un "ribelle" siriano a bordo di una ambulanza israeliana, il premier Netanyahu annuncia che i colpevoli saranno puniti. Ma la comunità drusa non si placa e chiede azioni concrete contro i qaedisti di al Nusra e i jihadisti dell'Isis che minacciano i loro correligionari in Siria

I drusi, o almeno quelli del Golan occupato, non si sono lasciati intimorire dagli avvertimenti lanciati ieri da Benyamin Netanyahu. «Troveremo gli autori del linciaggio e li assicureremo alla giustizia», ha detto il premier israeliano riferendosi a quanto accaduto nella cittadina di Majdal Shams dove circa 200 drusi hanno attaccato un'ambulanza e linciato un ribelle siriano ferito, forse un qaedista del Fronte al Nusra. Per la gente di Majdal Shams e dei villaggi drusi del Golan occupato, e anche per una porzione consistente di drusi israeliani in Galilea, deve cessare la politica di cooperazione mascherata con i ribelli siriani che...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.