closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Rubriche

Droghe, non resta che portare il governo in tribunale

Fuoriluogo . La rubrica settimanale a cura di Fuoriluogo

Un altro anno è passato e non c’è stato cenno di un’iniziativa del Governo sulla questione droghe. In tutta la legislatura, che oramai giunge al termine, il nulla ha regnato sovrano. Sono rimasti inevasi anche gli adempimenti istituzionali previsti per legge: la Conferenza nazionale triennale in debito di ormai otto anni, la Relazione al Parlamento uscita nel 2016 con inspiegabile ritardo e completata con l’aiuto totalmente gratuito delle organizzazioni non-profit. Inoltre è solo per merito degli obblighi ingiunti da due Corti, la Corte Costituzionale che ha imposto di rivedere alcune parti della Fini-Giovanardi, e la Corte di Giustizia europea che...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi